Presentato il 73° Miglio Marino di Sturla

0
CONDIVIDI
La presentazione del Miglio Marina della Sportiva Sturla

GENOVA. 7 SET. Scatta domenica prossima, nelle acque di Sturla, la 73a edizione del Miglio Marino.

In cabina di regia la Sportiva Sturla per una grande festa che vedrà protagonisti nuotatori di tutte le età. Nel 2015 i successi di Andrea Bianchi (Rari Nantes Spezia) e Gaia Naldini (Firenze Nuoto) mentre l’albo d’oro comprende nomi davvero eccezionali.

Tra le Donne sette successi per Giorgia Consiglio e cinque per Paola Cavallino, tra gli Uomini guida Giovanni Paliaga con cinque vittorie, seguito da Alessandro Rivellini con quattro e tra i personaggi di spicco del mondo del Nuoto ci sono anche gli olimpici liguri Maurizio Divano e Lorenzo Marugo, lo storico allenatore Lino Borello (presente domenica all’evento), i campioni Marco Formentini, Luca Baldini ed Edoardo Stochino.

 

Oggi la presentazione ufficiale a Palazzo Tursi. “Un grande evento per la città e per molti dei genovesi che non rinunciano a tuffarsi nelle acque del mare per affrontare una sfida agonistica o, più semplicemente, per diletto e amore per il nuoto – spiega il consigliere delegato allo sport Stefano Anzalone –  Le mie congratulazioni vanno a Giorgio Conte ed ai suoi collaboratori della Sportiva Sturla, fucina di campioni e giovani ed organizzatrice di tanti grandi eventi”. Per Nerio Farinelli, presidente del Municipio Levante intervenuto in Comune assieme alla vice e assessore allo sport Paola Maccagno, “la Sportiva Sturla favorisce l’integrazione grazie ad attività sportive coinvolgenti giovani e anziani”.

I complimenti al sodalizio biancoverde sono arrivati anche dal consigliere FIN Gianfranco De Ferrari mentre Conte e il consigliere addetto alle manifestazioni Fabio Tadei hanno sottolineato i numeri dell’evento e la sua valenza benefica. “Sosterremo le popolazioni terremotata con la pasta all’amatriciana che verrà cucinata sabato sera: porteremo avanti questa iniziativa in collaborazione con un nostro socio che oggi abita ad Ascoli Piceno”.

Sono 85 gli iscritti alla gara del Piccolo Miglio, dedicato a Esordienti B, Esordienti A e Ragazzi sulla distanza di 1000 metri. Gli Amatori sono 150 e possono ancora crescere sino a un massimo di 180. E’ iscritta anche la campionessa Giorgia Consiglio. Tra Agonisti (50) e Master (100), si raggiunge nuovamente quota 150. In campo femminile, riecco la fiorentina Gaia Naldini, candidata nuovamente alla vittoria del Miglio. Il più anziano partecipante ha 82 anni, è il piemontese Elios Rissone. In totale 385 partecipanti.

La prima volta del Miglio Marino di Sturla risale al settembre 1913 quando il fondista Enrico Rossi organizza la sfida tra il giovanissimo Salvatore Cabella (nato a Sturla), ottimo portiere di pallanuoto alle Olimpiadi di Anversa 1920, ed il campione Malito Costa (Argus Santa Margherita Ligure). In palio, la prestigiosa Coppa conquistata da Rossi nella “Traversata di Roma”. Vince Costa, ma quel che più interessa è che molti appassionati restano assolutamente affascinati dallo spirito e della bellezza della manifestazione che dal 1916 in avanti si svolgerà quasi tutti gli anni, eccezion fatta per una pausa dal 1973 al 1985 a causa del divieto di balneazione nelle acque di Sturla.

Il Miglio Marino coincide, anche, con il via all’anno sportivo-didattico della Sportiva Sturla. Al via corsi di nuoto per bambini e ragazzi che si terranno nella piscina di via V Maggio dal 26 settembre 2016 all’11 giugno 2017, nello stesso periodo anche lezioni di acquaticità per i bambini da 4 a 36 mesi e aquasoft per adulti mentre i aquagym e corsi di nuoto per adulti sono già partiti lunedì scorso. All’attenzione del sodalizio sturlino anche i corsi di nuoto per gestanti e assistenti bagnanti.

Il programma prevede il via domenica prossima alle 9:30 con l’omaggio alla lapide del campione Enrico Rossi. Alle 10:30, ci sarà la partenza del 36° “Piccolo” Miglio (premiazione alle 14), 1000 metri per Ragazzi, Esordienti A e B. Alle 12 in acqua Amatori (premiazione alle 14) e non Tesserati FIN, alle 15:30 tesserati FIN agonisti e Master (premiazione alle 17:30). Il ritrovo per gli amatori è fissato alle 11, per agonisti e Master alle 14. Come sempre, nella giornata di sabato, festa allo chalet della Sportiva Sturla e nell’occasione sarà possibile sostenere i terremotati del Centro Italia grazie all’acquisto di un piatto di pasta all’amatriciana.

L’evento è patrocinato da  Comune di Genova, Municipio IX Levante, Città Metropolitana di Genova, Regione Liguria, Coni Liguria e Federazione Italiana Nuoto. A collaborare con la Sportiva Sturla, ci sono il circolo Canoaverde, USE Ciappeletta, Circolo Nautico Sturla, Dinghy Snipe Club  e Unione Sportiva Quarto.

LASCIA UN COMMENTO