Home Spettacolo Spettacolo Genova

PRESENTATA LA SOCIETA’ CONSORTILE “GENOA SPORTCITY” PER LA GESTIONE DELLA SCIORBA PER L’ATLETICA E IL CALCIO

0
CONDIVIDI

presentazione-genoa-sport-c impianto-sciorbaGENOVA. 7 GIU. Rifacimento del manto erboso del campo di calcio a 11, miglioramenti alla pista di atletica leggera in tartan, tracciatura di un nuovo campo di calcio a 7 e di due campi di “calcio-tennis” in tartan nella zona lato sud dell’impianto e ammodernamento di 7 spogliatoi (di cui 3 per arbitri e tecnici) e di due infermerie.

E ancora, allestimento di una sala stampa, di una meeting room, di una zona uffici, di un’area ristoro/bar, di due biglietterie, di una “waiting zone” per i genitori dei ragazzi in allenamento dotata di comode panchine vista impianto e predisposizione di un parking riservato per il consorzio ed i pullman delle società, in caso di impegno agonistico.

Ma anche e soprattutto un significativo incremento delle presenze pari a un +146% per gli utilizzatori delle strutture sportive destinate all’atletica leggera (oltre 2.300 gli ingressi registrati) e a un +43% per quelle dell’impianto calcistico (circa 1.400 tra leve del settore giovanile, pre-agonistico rossoblù, società calcistiche professionistiche e privati, con un utilizzo di copertura oraria stimato al 55%).


Sono queste, in sintesi, alcune delle principali novità intervenute nel primo mese di attività del consorzio Genoa SportCity, la nuova società consortile che si è aggiudicata la gestione dell’Impianto Polisportivo La Sciorba per atletica leggera e calcio, per i prossimi 10 anni, presentate questa mattina alla stampa e alla comunità sportiva.

Il consorzio Genoa SportCity è formato dal Gruppo Barabino & Partners (con il 67% del capitale), e da Stadium Scrl (con il restante 33%), società quest’ultima che si è recentemente aggiudicata la gestione dello Stadio Luigi Ferraris e la cui compagine è composta da Best Union SpA, Costa Edutainment, Stadia e Unifica.

 

Alla presentazione sono intervenuti Giorgio Guerello – Presidente del Consiglio Comunale – in rappresentanza delle istituzioni cittadine, e i vertici di Genoa SportCity nelle persone del Presidente Luigi Costa e dei consiglieri Luca Barabino e Roberto Stasio.

Presenti anche le società di atletica leggera che hanno confermato e ampliato la fiducia e la condivisione con la nuova gestione, i vertici di MySport, la società che gestisce il contiguo impianto di piscine, intrattenimento e giochi d’acqua, nonché la dirigenza del Genoa Cfc tra cui Michele Sbravati, Responsabile del Settore Giovanile.

“L’accordo siglato dal consorzio con SportInGenova, la società in liquidazione partecipata dal Comune di Genova che gestisce gli impianti sportivi della città – ha affermato Luigi Costa – ha una durata decennale e prevede la realizzazione di attività volte alla valorizzazione funzionale e sociale dell’impianto sportivo, alla gestione e allo sviluppo operativo – strutturale dello stesso e all’eventuale ampliamento della dotazione infrastrutturale e impiantistica della struttura”.

“Le attività del consorzio Genoa SportCity riguardanti le strutture sportive adibite al gioco del calcio e all’atletica leggera dell’Impianto Polisportivo La Sciorba presentate questa mattina – ha dichiarato Giorgio Guerello presidente del Consiglio comunale – rivestono importanza per le attività che l’impianto sportivo ospita, ma anche e soprattutto per le valenze sociali ad esse collegate. Grazie agli interventi di miglioramento strutturali e di servizio effettuati a favore della cittadinanza e ai progetti in essere, il rinnovato Impianto Polisportivo La Sciorba vedrà rafforzato il suo ruolo di punto di riferimento per i giovani e gli appassionati di sport della Val Bisagno e della città intera”.

“Il progetto Genoa SportCity – ha commentato Luca Barabino – oltre a supportare le società sportive amatoriali e professionistiche nei propri programmi di allenamento e di gara, è volto anche a tutti i cittadini, agli atleti e agli amatori e alla comunità della Val Bisagno, con l’intento, peraltro particolarmente riuscito secondo le prime statistiche, di dare vigore e sviluppare un centro di aggregazione per le attività sportive, per i bambini, i giovani e le famiglie”.

A seguito dell’intesa raggiunta il consorzio, in accordo con SportInGenova e Comune di Genova, sta effettuando ed effettuerà significativi investimenti – stimati in oltre 100 mila euro – volti al miglioramento della fruibilità e della funzionalità delle strutture esistenti a beneficio della cittadinanza.

 

Oltre ai già citati interventi, si evidenziano il restyling delle gradinate, il miglioramento della pista di atletica leggera con il ripristino della relativa segnaletica di gara, il restyling del gazebo “ad ombra” dedicato sempre all’atletica leggera, gli interventi di spianatura, rollatura, bucatura, trasemina e concimazione del campo di calcio a 11, la risistemazione della segnaletica dell’impianto, l’evidenziazione dei percorsi di accesso e delle vie di fuga ed infine la ristrutturazione degli spogliatoi e delle biglietterie.

Il consorzio ha inoltre già in programma la realizzazione di nuovi interventi tra cui un nuovo sistema di illuminazione tramite le torri faro volto all’efficientamento energetico dell’impianto e il rifacimento delle coperture degli edifici adibiti a spogliatoi e uffici.

L’impianto Polisportivo la Sciorba – il secondo di Genova per dimensioni, strutture e caratteristiche – continuerà ad ospitare le attuali società di atletica leggera che lo utilizzano (Gruppo Città di Genova, Athle Team Genova A.S.D., ASD Gau Sport, CUS Genova, Trionfo Ligure, A.S.D. Società Podistica Peralto) e l’attività di allenamento del Genoa Cfc Scuola Calcio Barabino & Partners, la Cantera del Genoa Cfc.

Più in particolare il Genoa Cfc potrà usufruire delle diverse strutture adibite al gioco del calcio presenti all’interno dell’Impianto Polisportivo: un campo di calcio a 11 in erba naturale – completamente rigenerato con l’intervento di Stadia e del personale interno specializzato, un campo di calcio a 6 in sintetico di ultima generazione “Limonta Ultraplus”, un’area portieri in sintetico di misure 13×13 mt per allenamenti dedicati, un campo di calcio a 7 in tartan (non omologato) ed infine due campi di calcio/tennis sempre in tartan.

A partire dalla stagione sportiva 2013 – 2014 inoltre l’impianto sportivo ospiterà le partite di campionato del settore agonistico del Genoa Cfc (Giovanissimi, Allievi e Primavera), divenendo la “casa del settore giovanile rossoblù”.

Le strutture sportive verranno inoltre utilizzate per le attività del Progetto Genoa Future Football, iniziativa per lo sviluppo dei settori giovanili sul territorio ligure e non solo lanciata nel 2009 dal Genoa Cfc in collaborazione con la Fondazione Genoa 1893 di cui oggi fanno parte 22 società provenienti da 7 regioni per un totale di circa 4.000 giovani atleti.

Dal 16 al 30 giugno p.v. verrà infine utilizzato per il Genoa City Camp, il camp estivo cittadino in programma nell’ambito dei Genoa Summer Camp.

L’intesa e la collaborazione tra Genoa SportCity, My Sport e “Sciorba Arrampicata”, porterà ad un programma di iniziative comuni che saranno comunicate alla città nell’autunno 2013.

Sotto il profilo delle attività, l’impianto è aperto a tutti – privati e società sportive – secondo il calendario e il listino prezzi consultabile sul sito www.genoasportcity.it, oppure presso le biglietterie dell’impianto stesso (ingresso zona piscine).

Le modalità di utilizzo dell’impianto polisportivo (orari di apertura al pubblico, giornate di chiusura annuali e tariffe) e ulteriori informazioni sulla struttura e sul consorzio di gestione che ha come responsabile organizzativo Maurizio Ghigliotti, sono disponibili sul medesimo sito internet.

Internet: www.genoasportcity.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here