PRESENTATA DA PIANO LA NUOVA TORRE DEI PILOTI

1
CONDIVIDI
torre dei piloti progetto renzo piano

torre dei piloti progetto renzo pianoGENOVA. 20 GIU. Presentato nel pomeriggio di ieri a palazzo San Giorgio, il progetto di Renzo Piano per la nuova Torre dei piloti del porto di Genova in sostituzione di quella abbattuta dalla Jolly Nero il 7 settembre del 2013 causando nove morti. Renzo Piano ha precisato com’è nata l’ispirazione del progetto: “la torre sarà la custode del porto e della memoria di una tragedia”.

Poi aggiunge: “Si tratta di un progetto passionale, un lavoro simbolico, perché la tragedia di quella notte colpì tutti. Quando appresi la notizia non riuscii più a lavorare. La nuova Torre è come una sentinella; il suo tetto è come la visiera di un cappello è come il gesto di chi si porta la mano sopra gli occhi per vedere lontano proteggendosi dalla luce – spiega Piano – ma è anche memoria della tragedia. I due ascensori che si muovono su e giù rappresentano il senso della vita”.

La torre sorgerà all’estremità di levante del porto, davanti alla Fiera ed è stata perfezionata con la Capitaneria e i Piloti del porto.

 

Alta 70 metri, è realizzata in acciaio, ha 26 alloggi con la copertura dotata di pannelli fotovoltaici in grado di garantire il 50% del fabbisogno energetico della struttura.

Il tutto per un costo da parte dell’ Autorità portuale pari a 12 milioni di euro.

1 COMMENTO

  1. la Torre Piloti di Piano è proprio brutta e poco energetica.Intanto va messa fuori se vedere il mio progetto protetta da diga in modo che la nave non la tranci.Poi è poco energetica perchè non esiste solo il ft solare ma esiste il mare,il vento.Cioe’ se utilizzi l’acqua del mare con un laghetto sopra a 100 metri avresti 10 GWh per un invaso di 1 km.2 x 365 giorni annui.Poi se lo colleghi con solare diverso sulle dighe portuali e vento sempre messo sulle dighe con turbine di impatto migliore,hai tutta l’energia autonoma per il Porto.Se guardate il mio progetto,ho messo un lago di mare,oltre la diga foranea e la torre ben protetta è all’ingresso ma con app digitale controlli tutto il porto sino a Voltri.

LASCIA UN COMMENTO