Home Cultura Cultura Genova

PREMIO DUILIO MARCANTE, UNA MOSTRA E DUE EVENTI AL GALATA MUSEO DEL MARE

0
CONDIVIDI

ElioOKGENOVA 10 FEB. Torna al Galata Museo del Mare lo storico Premio intitolato a Duilio Marcante, padre della didattica subacquea italiana.

Il programma di eventi, organizzato dalla Lega Nazionale Attività Subacquee (UISP), comprende una mostra visibile dall’ 11 febbraio al 16 marzo presso la Galleria delle Esposizioni del Museo e due incontri – sabato 15 e sabato 22 febbraio alle ore 17.00 – con ospiti d’eccezione quali il subacqueo e scopritore di relitti Lorenzo del Veneziano; la giornalista e conduttrice della trasmissione Linea Blu Donatella Bianchi; il subacqueo Stefano Carletti che ha preso parte alla prima spedizione sull’Andrea Doria.

LA MOSTRA
Dall’11 febbraio al 16 marzo presso la Galleria delle Esposizioni la mostra di attrezzature, riferimenti storici (reperti e tecniche di esplorazione e intervento) e immagini esplicative dedicata ai relitti. Saranno esposte immagini di A. Balbi, uno dei più importanti e innovativi fotografi subacquei dei nostri tempi, V. Paolillo, due volte Palma d’Oro al Festival dell’Immagine Subacquea di Antibes, E. Nicosia e il Gruppo GRUVERIS con Patrizia Maiorca.


EVENTI COLLATERALI
Sabato 15 febbraio ore 17 incontro in Auditorium con Lorenzo del Veneziano, subacqueo di fama internazionale e scopritore di relitti. Durante la conferenza, aperta al pubblico, l’esploratore racconterà le sue scoperte attraverso immagini inedite. Una serata davvero unica, dove scoprire il mondo misterioso dei relitti subacquei.

Sabato 22 febbraio ore 16 in Auditorium, il conferimento del Premio DUILIO MARCANTE 2014.
Durante la consegna si terranno interessanti e significativi interventi: Donatella Bianchi, conduttrice RAI – Linea Blu, parlerà delle Aree Marine Protette Italiane; mentre Stefano Carletti, subacqueo che prese parte nel 1968 alla prima spedizione sull’Andrea Doria e autore del libro “Andrea Doria – 74”, insieme a Bruno Vailati, realizzatore dell’ omonimo documentario, racconteranno al pubblico – anche attraverso immagini – la storica impresa. Sauro Sodini figlio del famoso palombaro dell’Artiglio che commenterà immagini del recupero di parti della nave Artiglio l. Durante l’incontro, potremo vedere alcuni spezzoni particolarmente significativi tra cui l’ immersione sul relitto della Piattaforma Paguro messi a disposizione e dal Gruppo Subacqueo Ravennate e immagini della Sovrintendenza Archeologica Subacquea della Sicilia. La manifestazione sarà presentata da Alberto Balbi, fotoreporter di fama internazionale.

Saranno conferiti i premi Ferraro e Regione Liguria. Saranno inoltre presenti: Enrico Maestrelli Presidente Lega Italiana per le Attività Subacquee, Massimo Giannotta Presidente Premio DUILIO MARCANTE, Paolo Ferraro figlio del Prof. Luigi Ferraro, Giulio Melegari, Ammiraglio Vincenzo Melone Capitaneria di Porto Genova, Assessore allo sport della regione Liguria Rossi, Polizia di Stato Gruppo Sommozzatori, Carabinieri Gruppo Subacqueo, Vigili del Fuoco Gruppo Sommozzatori, Guardia di Finanza Gruppo Subacqueo, Dino Passeri Drafin Sub.

L’EDIZIONE 2014
L’edizione 2014 del Premio DUILIO MARCANTE ha per tema ” RELITTI, esplorazione, avventura e storia – Dal passato al presente – Memoria per il futuro”. L’argomento rispecchia fedelmente lo spirito e le idee di Duilio Marcante e di Luigi Ferraro, i due antesignani dell’esplorazione, della conoscenza, della capacità di creare uno stabile e sicuro rapporto tra l’uomo e il mondo sommerso:
conoscere il passato, a rievocazione della grande storia che ogni relitto porta con se
vivere il presente, a riconoscimento dell’energia e dell’entusiasmo nella ricerca di nuove cattedrali da esplorare
lavorare per il futuro, come proseguimento in sicurezza, attraverso le sempre nuove tecnologie, verso frontiere sempre più avanzate.

La conoscenza e la divulgazione, sempre basate su volontariato e sicurezza, sono l’eredità dei pionieri raccolta e messa a frutto dalla Lega Nazionale Attività Subacquee della UISP, che si preoccupa da sempre di propagandare la sicurezza, concettuale e pratica, di promuovere la diffusione e la divulgazione delle conoscenze e delle competenze mediante Corsi e attività pratiche aperte a tutti, dai bambini, agli anziani, alle persone diversamente abili, fisiche e intellettive, che possono, grazie all’attività acquatica e subacquea, acquisire e stabilire un nuovo rapporto col mondo circostante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here