Preljocaj presenta la sua versione di Romeo e Giulietta

0
CONDIVIDI
Presentazione Balletto Preljocaj al Carlo Felice
Presentazione Balletto Preljocaj al Carlo Felice
Presentazione Balletto Preljocaj al Carlo Felice

GENOVA. 11 FEB. Finalmente la compagnia Ballet Preljocaj è arrivata a Genova per presentare Roméo et Juliette la cui prima sarà venerdì 12 febbraio alle ore 20.30 al Carlo Felice.

La celebre Compagnia, fondata nel 1984 da Angelin Preljocaj, presenta una rilettura del suo balletto sulle musiche composte da Sergej Prokof’ev  tra il 1935 e il 1938, creato nel dicembre del 1990 per il Lyon Opéra Ballet.

“Siamo onorati di avere nuovamente Preljocaj in programma quest’anno dopo Biacaneve che posssiamo senz’ombra di dubbio ritenere il miglior balletto presentato in questo teatro” ha affermato in conferenza stampa il direttore artistico Giuseppe Acquaviva.

 

Il coreografo, nato in Francia, ma di origini albanesi ha raccontato ai presenti il perchè di questa trascrizione del dramma shakespeariano.” Ho pensato alla mia cultura e alle mie origini – dice Preljocaj-  scegliendo di collocare questa storia d’amore universale nel contesto dei regimi totalitari dei paesi dell’Est dove non si assiste alla lotta tra due famiglie rivali, come vuole la tradizione, ma a uno scontro tra la milizia incaricata di assicurare l’ordine sociale e il mondo dei senzatetto. Mi ha molto influenzato anche il testo di George Orwell “1984” un romanzo di fantascienza scritto nel 1948 con l’intenzione di lanciare un forte messaggio. Non a caso la protagonista del romanzo si chiama anche Giulia…la mia è una trasposizione in un mondo futurista all’interno di una scena quasi fumettistica”.

«Romeo e Giulietta rifiutano il modo di vivere imposto loro dalle rispettive classi sociali, lei è figlia del tiranno e lui un disperato senza casa, da cui lo scandalo del loro amore. – continua Preljocaj- Entrambi vorrebbero essere altrove, scappare da dove sono e da quel che sono per andare oltre. Lo choc passionale permette loro di osare.»

Valore aggiunto dello spettacolo di Preljocaj sono i costumi di Enki Bilal, noto fumettista e regista francese, nato nella ex-Jugoslavia, autore della trilogia Nikopol (“La fiera degli immortali”, “La donna trappola” e “Freddo Equatore”).  L’Orchestra del Teatro Carlo Felice sarà diretta da Nada Matošević, gia venuta a Genova altre due volte precedenti sempre a dirigere la danza.

Presente in conferenza anche il maestro Christophe Ferrari  che ha presentato la sua mostra fotografica “Au delà des scenes …” allestita in occasione di questo balletto, nel primo foyer del Teatro. La mostra sarà visibile al pubblico del Carlo Felice dal 12 al 28 febbraio.

FRANCESCA CAMPONERO

La mostra di Ferrari al Carlo Felice
La mostra di Ferrari al Carlo Felice

LASCIA UN COMMENTO