Home Cronaca Cronaca Genova

Prè, africani mai rimpatriati continuano a spacciare droga: presi un’altra volta

24
CONDIVIDI
Arresto spacciatore di droga (foto d'archivio)

Ieri mattina, in via di Prè, due stranieri sono stati sorpresi e poi bloccati dai Carabinieri della Stazione della Maddalena, insieme ai colleghi del C.I.O, mentre cedevano 2 grammi di “marijuana” ad un marocchino 33enne, gravato da pregiudizi di polizia.

Il nordafricano è stato segnalato quale assuntore di droga alla Prefettura.

I due spacciatori, identificati in un 28enne del Mali ed un 24enne del Gambia, entrambi con pregiudizi di polizia, già fermati dai carabinieri nei mesi scorsi e mai rimpatriati, sono stati perquisiti e trovati in possesso di ulteriori 12 grammi della stessa sostanza stupefacente e  di 25 euro, verosimilmente provento dell’illecità attività.


La droga e i soldi sono stati sequestrati.

 

24 COMMENTI

  1. Vediamo se i giornalisti delle migliori TV.
    Vadano ha intervistare
    Queste risorse.
    Poi vorrei dire a minniti.
    Caro ministro come è possibile che persone
    Espulse stiano ancora nel nostro paese.

  2. Calma ,è allo studio un apposita tesserina ( tipo raccolta punti ) che verrà fornita ad ognuno ( da presentare ad arresto compiuto ) , che darà diritto al rilascio immediato , sino a quando raggiunto il punteggio stabilito si procederà da parte del giudice di turno alla canonica dicesi ” espulsione ” leggasi ” visita parenti ” totalmente a spese dello stato Italiano ( che poi saremmo noi ),e che ovviamente annullerà il conteggio allo scontato ritorno del soggetto . Di seguito quindi, a ripristinare in maniera ” ex novo” l’iter precedente ! Quindi come si dice ,tutto nella norma !

Rispondi a Lucia AndKevin Notarianni Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here