Poste sotto attacco, vandali No Borders imbrattano piazza Cavour

1
CONDIVIDI
Le vetrine delle Poste di piazza Cavour imbrattate nei giorni scorsi dagli antagonisti

13256076_10206397370639203_1960052934781269169_nGENOVA. 26 MAG. Dopo la protesta di ieri davanti alla sede principale di Poste Italiane da piazza Dante, guardata a vista dalle forze dell’ordine, nella notte alcuni attivisti No Borders hanno imbrattato le vetrine dell’ufficio postale di piazza Cavour.

Le azioni dei vandali, che avevano già deturpato i palazzi del cenro città a Genova nei giorni scorsi, si sono ripetute perché la compagnia aerea Mistral, che fa capo al gruppo Poste Italiane, ha contribuito al rimpatrio di alcuni immigrati clandestini.

Fra le scritte ingiuriose ci sono quelle con “m….” e “Stop deportation”.

 

A Ventimiglia la polizia era intervenuta a difesa dei cittadini, che erano stati costretti a subire per mesi l’assedio dei clandestini ed avevano protestato anche contro il ministro degli Interni Angelino Alfano, che poi era intervenuto per far adottare i provvedimenti di espulsione e di allontanamento degli immigrati dalla cittadina di frontiera.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO