Home Consumatori Consumatori Genova

E’ POSSIBILE IL PRELIEVO DAL PROPRIO CONTO CORRENTE

0
CONDIVIDI
denaro, conto corrente
Disoccupato, in cerca di un lavoro dignitoso, non ce la fa a pagare gli alimenti alla moglie, che lo fa arrestare: murato vivo per tre mesi ai domiciliari

denaro, conto correnteGENOVA. 4 NOV. A proposito della possibilità di prelevare denaro dal proprio conto corrente, salgono diversi dubbi sulla libertà del prelievo di contanti in banca per una cifra pari o superiore a mille euro.

Non esiste alcun limite al prelievo in contanti dal proprio conto corrente in quanto a essere vietato è il trasferimento in contanti oltre il limite di 999,99 euro tra privati cittadini senza l’intervento di un intermediario finanziario.

Il prelievo in contanti oltre soglia dal conto corrente, quindi, non configura una violazione. A confermarlo il ministero dell’Economia precisando che non c’è alcuna norma per abbassare il limite.


L’unico problema e che non riguarda la maggior parte dei soggetti si potrebbe verificare se questo tipo di operazioni fossero ripetute oltre i limiti della normalità. In quel caso l’intermediario finanziario, banca, poste o chi per lui, potrebbe effettuare una segnalazione all’Uif, l’Unità di informazione finanziaria, qualora ci si trovi in presenza di un fondato sospetto di riciclaggio.

Per quanto riguarda i pagamenti in contanti si possono fare fino a 999,99 euro, poi è necessario usare bonifici, assegni non trasferibili o carte di credito e bancomat.

Tali violazioni sono punibili con sanzioni dall’1% al 40% degli importi trasferiti oltre la soglia con una penalità minima di 3mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here