Porto Genova, nuovi nomi ai vertici

0
CONDIVIDI
Autorità Portuale l'Ammiraglio Giovanni Pettorino è il nuovo Commissario
Porto Genova, Ammiraglio Giovanni Pettorino
Porto Genova, Ammiraglio Giovanni Pettorino
Porto Genova, Giuliano Gallanti
Porto Genova, Giuliano Gallanti

GENOVA. 2 OTT. Il coordinatore ligure di FI Sandro Biasotti per il centrodestra. Lo storico esponente genovese del Pd Giuliano Gallanti, forse in arrivo da Livorno, per il centrosinistra. L’attuale presidente Luigi Merlo (Pd) che dovrebbe andare a ricoprire un incarico al ministero. Mancano pochi giorni alla nomina del nuovo numero uno dell’Autorità portuale di Genova e ieri il governatore Giovanni Toti, insieme agli assessori regionali Edoardo Rixi e Giacomo Giampedrone, ne hanno discusso con il ministro allo Sviluppo Economico Graziano Delrio: “A Genova non lasceremo vuoti di potere”. Tuttavia, Delrio pensa a un “tecnico” per traghettare Genova verso la riforma dei porti, che dovrebbe essere approvata entro il 2016. Il toto presidente o commissario è aperto. In ballo ci sarebbero altri nomi come Gian Enzo Duci, Maurizio Maresca, Franco Mariani, Rino Canavese e Davide Santini, senza sottovalutare la possibilità di nominare un ammiraglio. “Nella nomina del prossimo presidente dell’Autorità Portuale – dice Rixi – abbiamo ribadito la necessità di individuare una figura che sappia dialogare col territorio e prendere decisioni per lo sviluppo della portualità. Abbiamo iniziato il confronto con il ministero per arrivare a una scelta attraverso condivisione e dialogo con gli enti locali. È necessario uscire dall’impasse, sbloccare le opere e dare certezze agli operatori portuali”. Intanto, se l’ammiraglio Felice Angrisano si sarebbe già tirato fuori dalla mischia, la Superba ha un nuovo comandante della Capitaneria di Porto. Stavolta, il preannunciato cambio della guardia c’è stato e non ha suscitato polemiche. Oggi si è insediato Giovanni Pettorino, che ha sostituito Giovanni Melone. Il nuovo ammiraglio arriva da Roma, dove dirigeva il reparto operativo della Guardia Costiera. Per evitare la bagarre fra centrodestra in Regione e centrosinistra in Comune, Delrio potrebbe nominarlo anche commissario del Porto. Fabrizio Graffione

LASCIA UN COMMENTO