Porto della Margonara, riparte l’iter per la realizzazione

0
CONDIVIDI

porto_margonara_1SAVONA 13 NOV. Una Conferenza dei Servizi, prevista per mercoledì 18 novembre, riaprirà ufficialmente il progetto del porto della Margonara. I Comuni di Savona e Albissola marina, però, chiedono più tempo.

Dopo la sentenza del Consiglio di Stato, l‘Autorità Portuale riprende in mano la pratica del porto della Margonara e, come primo passo, ha indetto una Conferenza dei Servizi, convocando tutti gli enti coinvolti, per ripartire con le procedure di realizzazione.

I Comuni coinvolti però, Savona e Albisola Marina, chiedono tempo per analizzare l’ultimo progetto presentato.

 

“Per capire a che punto siamo arrivati – spiega Livio Di Tullio, assessore all’Urbanistica di Savona – dobbiamo fare un passo indietro. Sia gli uffici tecnici che il Consiglio cittadino analizzarono e votarono il progetto che prevedeva la realizzazione della torre di Fuksas, con prescrizione annesse. Dopo, ci furono tre passaggi cruciali. Primo, la Regione, si espresse contro il progetto da noi votato, per motivi ambientali, la presenza dell’Oculina Patagonica. Allora i proponenti presentarono un secondo progetto, senza torre e con lo scoglio della Madonnetta non più inglobato nel porticciolo. Infine, sempre la Regione, bocciò definitivamente il progetto, con una variante al Piano della Costa.

porto_margonara_2Gli uffici comunali, a quel punto, non esaminarono l’ultima versione, non dovendo procedere in tal senso per lo stop regionale. – prosegue l’Assessore – Ora l’Autorità Portuale, convocando la Conferenza dei Servizi, chiede alle parti interessate di esprimere un parere proprio su quest’ultimo progetto che, di fatto, non abbiamo avuto il tempo di analizzare procedendo anche, se necessario, ad un eventuale votazione in Giunta e in Consiglio Comunale. Ed ecco perché abbiamo chiesto un rinvio della Conferenza e, nel caso in cui non venga accettato, durante l’incontro, dichiareremo di non poterci esprimere a riguardo”.

Della stessa opinione il Comune di Albissola Marina che spera, durante l’incontro, di avere un quadro più chiaro della situazione.

Innanzitutto vorremmo ascoltare la Regione e l’Autorità Portuale, per capire bene se c’è l’intenzione di realizzare il porto alla Margonara – spiega Gianluca Nasuti, sindaco di Albissola – solo dopo, nel caso si intenda effettivamente procedere, allora riprenderemo in mano la pratica che, ovviamente, è da analizzare in tutte le sue parti. Non siamo mai stati contrari ma, sicuramente, dobbiamo valutare il progetto a livello amministrativo e questo richiede del tempo in più”.

Appuntamento quindi a mercoledì quando, almeno si spera, verrà chiarito se il porto della Margonara riprenderà definitivamente il suo cammino verso la realizzazione.

A.C.

LASCIA UN COMMENTO