Home Cronaca Cronaca Genova

PORTI. CONFERMATO PER DOMANI LO SCIOPERO DI 24 ORE DEI LAVORATORI

0
CONDIVIDI
Container con all'interno armi

sciopero nei portiGENOVA. 7 NOV. Le segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno confermato per domani lo sciopero nazionale di 24 ore per tutti i lavoratori dei porti.

In una nota fanno presente che “le motivazioni risiedono principalmente nella fase di stallo in cui il negoziato per il rinnovo del contratto nazionale si è venuto a trovare con le posizioni dalle nostre controparti, a oltre dieci mesi dall’inizio della trattativa, che rimangono distanti… Ci rifiutiamo di contrattualizzare elementi che possano snaturare l’impianto originario che, da tutta la comunità portuale nazionale, è stato fino ad oggi considerato un fattore importante per il rilancio dell’economia portuale fin dal 2000 e che dovrà esserlo anche per il futuro. Con lo sciopero diciamo no anche al tentativo di smembramento dell’impianto regolatorio della legge sui porti 84/94 che produrrebbe effetti devastanti sull’organizzazione del lavoro e sul mercato delle imprese a spese dei lavoratori dei porti”.

“Serve, invece – richiedono i sindacati – un consolidamento del modello di organizzazione del lavoro che vede la propria centralità nelle imprese autorizzate, l’unico soggetto al quale i terminalisti possono fare ricorso per lo svolgimento di lavoro portuale temporaneo ed inoltre serve la definitiva soluzione al problema legato alla irragionevole estensione ai dipendenti delle Autorità Portuali di norme riferite ai dipendenti pubblici. E proprio su questi temi abbiamo impegnato il Governo ed il Parlamento presentando specifici emendamenti, chiedendo risposte concrete, efficaci e condivise”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here