Porno giudice, scatti hard pubblicati sul web

0
CONDIVIDI
La poliziaferroviaria ha individuato il maniaco genovese che lanciava falsi allarmi: ieri sera aveva telefonato al 115 dicendo che c'era una bomba alla stazione di Bologna
Lapolizia ha sequestrato alcune immagini hard pubblicate sul web in cui compare una giudice donna della Toscana
La polizia ha sequestrato alcune immagini hard pubblicate sul web in cui compare un giudice donna della Toscana: lei parla di fotomontaggi

GENOVA. 31 DIC. E’ lei o non è lei la porno giudice? Fatto sta che il Consiglio Superiore della Magistratura ha avviato un procedimento su un giudice donna della Toscana per alcuni scatti hard, che circolavano in rete. La presunta toga a luci rosse, però, si difende e passa al contrattacco. Parla di una vendetta e, a sua volta, denuncia tutto alla procura, che per competenza è quella di Genova.

Le numerose immagini hot del magistrato donna sono state pubblicate sul web nelle scorse settimane e hanno ottenuto migliaia di visualizzazioni. Parte del materiale online è stato sequestrato e la procura ha avviato le indagini. Adesso i periti dovranno stabilire se è lei oppure se, come il giudice donna ha denunciato, si tratta di fotomontaggi creati ad hoc e diffusi sul web per danneggiarla.

LASCIA UN COMMENTO