Home Cronaca Cronaca Genova

POLIZIOTTO CHE ABUSO’ DI DETENUTE. LA CORTE DEI CONTI CHIEDE 100 MILA EURO

0
CONDIVIDI
La corte dei Conti mette in mora 36 ex consiglieri

avvocatura di statoGENOVA. 17 OTT. La procura contabile della Liguria ha richiesto un risarcimento per danni di oltre 100mila euro a un ex assistente capo di polizia della Questura di Genova condannato a 12 anni e sei mesi di reclusione in quanto ritenuto colpevole di quattro stupri.

L’uomo era inoltre stato condannato nei processi per le vicende del
G8 di Genova.

I fatti risalirebbero al 2005, quando il poliziotto avrebbe abusato di quattro donne in stato di fermo per prostituzione nelle celle di sicurezza della questura di Genova.


I giudici di Cassazione avevano condannato il ministero a risarcire una delle vittime, con oltre 50 mila euro.

Secondo i giudici della suprema Corte, tenuto conto dei precedenti, l’ex poliziotto non avrebbe dovuto essere messo a contatto con persone sottoposte a fermo.

Per la Procura della Corte dei Conti l’uomo deve risarcire i 50 mila euro pagati alla parte civile, e altrettanti per il danno d’immagine provocato al
Viminale.

I giudici contabili dovranno decidere se condannarlo al risarcimento richiesto dalla procura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here