Home Cronaca Cronaca Genova

LA POLIZIA ARRESTA DUE ANZIANI LADRI

0
CONDIVIDI
Furto da 1 mln di euro di cosmetici a Sampierdarena

ladri-furto-casaGENOVA. 16 AGO. Non solo la sfortuna di perdere le chiavi di casa di Via Mainetti ma anche e soprattutto quella che a ritrovarle siano stati proprio due veterani del furto in appartamento.

I due malviventi, uno di 71 e l’altro di 64 anni, entrambi residenti a Genova,  hanno pazientemente atteso la partenza per le ferie dei padroni di casa e, approfittando del weekend ferragostano, hanno deciso di mettere a segno il colpo.

I due non hanno fatto però i conti con la vicina che, svegliata dai forti rumori che provenivano dall’appartamento di fianco, i cui proprietari, e di questo lei ne era certa, erano in ferie, ha chiamato subito il 113.


Avendo appreso che i rumori non erano ancora cessati, i poliziotti delle due volanti intervenute hanno deciso di attendere i ladri sotto al portone posizionandosi in modo da chiudere tutte le possibili vie di fuga.

Poco dopo ecco spuntare dal portone d’ingresso dello stabile i due anziani topi d’appartamento che, con passo felpato e due sacchi sulle spalle, convinti di averla fatta franca, sono rimasti alquanto interdetti alla vista dei poliziotti che li stavano aspettando.

I due, che per ovvi motivi non hanno accennato alcun tentativo di fuga, sono stati arrestati ed hanno consegnato agli agenti la refurtiva costituita da monili in oro, orologi preziosi, un pc portatile e gli arnesi per lo scasso.

Parcheggiata poco distante l’auto di proprietà del più anziano utilizzata per il colpo.

Al suo interno un’altra borsa anch’essa piena di arnesi atti allo scasso. Dagli accertamenti effettuati in Questura, oltre ai numerosi precedenti penali a carico di entrambi, è emerso che il 64enne è attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

I due sono stati arrestati per furto in abitazione in concorso e il più giovane anche per l’evasione.

Stamattina verranno processati per direttissima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here