Home Politica Politica Genova

Plinio (FdI) con Saba Wesser contro Regione di Toti: crudeltà uccidere cinghiale al Galliera

11
CONDIVIDI
Cinghiale abbattuto al Galliera

GENOVA. 3 MAG. Non si fermano le polemiche, anche nel centrodestra genovese, sul cinghiale abbattuto oggi nei giardini dell’ospedale Galliera.

Gianni Plinio, vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia-AN, che presenta come candidato alla carica di vicesindaco Stefano Balleari, in merito all’uccisione del cinghiale già catturato mentre si aggirava nel centro genovese, poco fa si è schierato dalla parte dell’ex modella ed attuale candidata in municipio per i fittiani di Direzione-Italia, nonché animalista Saba Wesser.

“L’uccisione del cinghiale ha dichiarato Plinio – è stato un atto di crudeltà gratuita. Era già stato catturato perché lo si è voluto a tutti i costi uccidere? Le normative in materia vanno interpretate con un po’ di buonsenso. Spero che le Autorità competenti riflettano ed un atto così traumatizzante per tanti e soprattutto per i bambini non abbia più a ripetersi”.


L’associazione animalista Aidaa oggi ha annunciato di voler presentare un esposto alla Procura di Genova in cui chiede di accertare perché è stato ucciso il cinghiale nell’ospedale Galliera ed eventuali responsabilità.

 

11 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here