Home Politica Politica Genova

PLINIO: “IL COMUNE DI GENOVA COLLABORA CON LA FESTA DELL’UNITA’?”

2
CONDIVIDI
festa-unita-2014-genova

festa-unita-2014-genovaGENOVA. 30 AGO. Gianni Plinio di Fratelli d’Italia-AN, ha chiesto al Sindaco di Genova Marco Doria se la Festa dell’Unità in corso al Porto Antico usufruisca di una qualche collaborazione o contributo da parte del Comune di Genova e, in  caso affermativo, in che cosa consista e se preveda oneri a carico della collettività.

“E’ giusta e doverosa la massima trasparenza. ha detto Plinio. Già in altre città, come Piacenza, è scoppiata una rovente polemica per il patrocinio accordato dall’Amministrazione comunale alla Festa dell’Unità. Sarebbe anche interessante conoscere l’importo del canone di occupazione degli spazi della festa e l’avvenuta acquisizione di tutti i permessi e le autorizzazioni di legge in materia igienico-sanitaria, incolumità pubblica, pubblica sicurezza e fiscale.

Vogliamo verificare, insomma, che  la legge sia uguale per tutti e che non esistano corsie preferenziali o facilitazioni di sorta per una manifestazione partitica che si distingue per attività commerciali e di ristorazione a fini di autofinanziamento con grave pregiudizio e danni, con i tempi di crisi che corrono, per gli operatori commerciali ed i ristoratori della zona di Caricamento sanzionati duramente per ogni minima infrazione di ordine fiscale o igienico.


Sono certo che gli organizzatori della Festa, in nome della trasparenza spesso e volentieri evocata da Renzi, non avranno difficoltà a soddisfare queste piccole e legittime curiosità che non sono soltanto mie ma di tantissimi genovesi”.

2 COMMENTI

  1. Non sono della tendenza di Plinio,anzi, ma l’Unità non ha chiuso?
    Sui commercianti della zona sono d’accordo. Poi i ristoranti della festa sono carissimi e ti danno cose di media qualitá

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here