Home Cronaca Cronaca Genova

Plichi esplosivi ai pm di Torino spediti da Genova: pista anarchica

1
CONDIVIDI
Carabinieri artificieri con le buste esplosive

GENOVA. 7 GIU. Hanno un timbro postale che proviene da Genova i due plichi esplosivi recapitati stamane al Palazzo di Giustizia di Torino, indirizzati ad altrettanti sostituti procuratore della procura piemontese, dove è scattato l’allarme bomba e l’edificio è stato in parte evacuato ed alcune udienze sono state sospese per l’intervento degli artificieri.

Secondo i primi accertamenti, le buste contenevano fili elettrici, batteria e polvere da sparo.

L’inquietante episodio è al vaglio degli investigatori della polizia giudiziaria e sul caso sta indagando anche la Digos.


Come mittenti dei plichi esplosivi, inviati ai pm torinesi Antonio Rinaudo e Roberto Sparagna, sono stati indicati i nomi di presunti avvocati, ma si tratterebbe di un espediente per tentare di eludere i controlli del Tribunale. Le generalità dei legali, infatti, risulterebbero fittizie.

Sull’invio delle due buste al momento non è stata fatta alcuna rivendicazione, ma la pista che seguono gli inquirenti è quella dell’area anarchica.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here