Home Spettacolo

Pirati dei Caraibi 5 rubato dagli hacker: se Disney non pagherà riscatto sarà gratis online

3
CONDIVIDI
Il manifesto del film 'Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar' rubato dagli hacker

LOS ANGELES. 16 MAG. “I Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar” doveva uscire anche nei cinema di tutta Italia mercoledì prossimo 24 maggio 2017. Ma il quinto capitolo della saga che narra le avventure del pirata ‘tradizionale’ Jack Sparrow è stato rubato dai pirati moderni, ovvero quelli informatici.

Un gruppo di hacker ha infatti rubato una copia dell’attesissimo film, che vede ancora protagonista Johnny Depp, ed ha ricattato la Walt Disney Company chiedendo un sostanzioso riscatto alla Walt Disney Company per salvare la pellicola.

Secondo quanto ha riportato per primo l’Hollywood Reporter, i cybercriminali hanno minacciato la Disney di rendere pubblico il film in uscita se non pagherà subito il riscatto richiesto in bitcoin (la moneta informatica). In particolare gli hacker hanno minacciato di pubblicare online subito i primi 5 minuti del film e poi, via via, alcuni spezzoni da 20 minuti, continuando così finché la loro richiesta non verrà soddisfatta. Pertanto, se la Disney non pagherà, la pellicola finirà per essere messa online gratis per intero.


Nel corso della riunione convocata ieri d’urgenza con i dipendenti della Abc, l’amministratore delegato della Disney Bob Iger ha dichiarato che la casa di produzione non cederà ad alcun ricatto e non pagherà alcunché, puntualizzando che gli studi sono attualmente lavorando con gli investigatori federali per individuare e punire i colpevoli.

Per il momento, però, gli hacker sembrerebbero ancora in vantaggio. Per questo alcuni media americani cominciano ad ipotizzare che, seppure senza mai ammetterlo, la Disney starebbe in realtà cominciando a prendere in considerazione la possibilità di cedere.

M.F.

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here