Pirandello alla Corte con Geppy Gleijeses

0
CONDIVIDI
L'uomo, la bestia e la virtù di Pirandello per Capodanno
L'uomo, la bestia e la virtù di Pirandello
L’uomo, la bestia e la virtù di Pirandello

GENOVA. 23 DIC. Martedì 29 dicembre alle ore 20.30 debutta al Teatro della CorteL’uomo, la bestia e la virtù” di Luigi Pirandello, tratta dalla novella Richiamo all’obbligo, una farsa che ha conosciuto un crescente successo in Italia ed all’estero, tanto da diventare una delle più rappresentate opere della vasta produzione teatrale pirandelliana.

“L’uomo, la bestia e la virtù” s’inserisce fra le riflessioni che Pirandello fece sull’umorismo, inteso come una forma di percezione della realtà: una farsa pirandelliana quanto mai attuale. Il ritratto impietoso di un’umanità che brandisce falsi valori morali. La trama era considerata scabrosa e venne accusata addirittura di cinismo. L’intreccio  è  apparentemente superficiale raccontato con divertimento e con molta ironia al posto del dramma.

Il tema farsesco è ben rappresentato fin dal titolo: “l’uomo” è il professor Paolino che nasconde sotto il suo ostentato perbenismo, la tresca con la signora Perella, che sembra un modello di rettitudine e “virtù”: una morigerata e pudica madre di famiglia praticamente abbandonata dal marito, il capitano Perella, che appare agli occhi della gente come una “bestia”. Egli convive con una donna a Napoli e, nelle rare occasioni in cui torna dalla moglie rifiuta, con ogni pretesto, di adempiere ai propri doveri coniugali.

 

La regia dello spettacolo prodotto da Gitiesse Artisti Riuniti e dal Teatro Stabile di Catania, è di Giuseppe Dipasquale, con Geppy Gleijeses, Marco Messeri e Marianella Bargilli protagonisti, affiancati da Renata Zamengo, Mimmo Mignemi e Vincenzo Leto.

Le scene sono di Paolo Calafiore, i costumi di Adele Bargilli, le musiche di Mario Incudine.

L’UOMO, LA BESTIA E LA VIRTU’ è in scena dal martedì al sabato alle ore 20.30, domenica alle 16. Per la recita di giovedì 31 dicembre, che eccezionalmente inizia alle ore 20.30, sarà valido il posto unico a €25.

Lo spettacolo è al Teatro della Corte fino a domenica 3 Gennaio.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO