Pioggia e neve ma alle 13 termina allerta arancione

2
CONDIVIDI
Pioggia nella notte al Porto Antico di genova
Pioggia nella notte al Porto Antico di genova
Pioggia nella notte al Porto Antico di genova

GENOVA. 28 FEB. Durerà ancora qualche ora, fino alle 13, l’allerta meteo arancione, per forti temporali, emessa su tutta la Liguria, insieme all’allerta rossa per neve nell’entroterra di Savona.

Il maltempo nella notte e nella mattinata non ha creato grossi problemi.

Ci sono state delle precipitazioni anche intense ma, per fortuna, parte della perturbazione si è sfogata in mare.

 

Il tutto è iniziato ieri pomeriggio con una tromba d’aria davanti alle coste dell’imperiese con la perturbazione atlantica che lentamente ha avanzato.

Su Genova la pioggia caduta a Pegli, circa 1.4 millimetri registrati da Arpal, ha allagato il sottopasso di Via Pacoret a Multedo.

Un piccolo smottamento si è registrato nel chiavarese a Paggi.

Problemi maggiori, per la neve, nell’aentroterra di Savona con Altare, Millesimo, Carcare che risultano imbiancati. Qui i vigili del fuoco sono intervenuti per la caduta di rami.

Anche qui, però, problemi contenuti così’ come sulle autostrade dove, in mattinata, si segnala un pò di nevischio sulla A7 da Isola del Cantone a Serravalle Scrivia.

Qualche problema anche sulla strada del Turchino verso il basso Piemonte, a Rossiglione e Tiglieto, come testimonia il nostro meteorologo Matteo Ventola che era presente sul posto.

Pioggia anche nello spezzino, ma non si registrano particolari disagi. Qui per la giornata odierna sono attesi ancora rovesci con una pioggia debole al mattino e pioggia diffusa durante il resto della giornata.

A Genova con il passaggio all’allerta gialla con condizioni di pericolosità in attenuazione, potrà essere disputata, alle 15, la partita Sampdoria-Frosinone al Luigi Ferraris.

La previsione di Arpal Per la giornata odierna in Liguria.

Nella prima parte della giornata ancora precipitazioni a carattere temporalesco, con possibili locali fenomeni organizzati e stazionari. Quota neve in aumento su tutta la regione fino a quote superiori ai 600 metri a metà mattinata. Nel pomeriggio ancora precipitazioni diffuse su tutta la regione con cumulate significative, localmente elevate. Venti: inizialmente forti o localmente di burrasca, da Nord a Ponente, Sud Est a Levante. In generale rotazione dai quadranti settentrionali. Mare: molto mosso o localmente agitato. Possibili mareggiate per onda lunga da Sud Ovest. Umidità: su valori alti.

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO