Pinchas Zukerman alla GOG

0
CONDIVIDI
Pinchas Zukerman
Pinchas Zukerman
Pinchas Zukerman

GENOVA. 13 DIC. Lunedì prossimo, 14 dicembre al Teatro Carlo Felice alle ore 21,00, per l’ottavo concerto della Stagione GOG 2015-2016 ritorna dopo soli due anni sul palco della GOG lo straordinario musicista e direttore d’orchestra Pinchas Zukerman universalmente considerato come un fenomeno musicale da più di quarant’anni.

Per questo concerto Zukerman suonerà in Trio con Amanda Forsyth, violoncello Angela Cheng, pianoforte degli Zukerman Chamber Players . Il programma prevede l’esecuzione di musiche di BeethovenDe FallaFranck Mendelssohn-Bartholdy.

Ammirato come violinista,violista, pedagogo e musicista da camera, Zukerman è nato a Tel Aviv ed è emigrato negli Stati Uniti, dove ha proseguito gli studi musicali presso la Juilliard School di New York sotto la guida di Ivan Galamian. Ha ricevuto la Medaglia per l’Arte, il Premio Isaac Stern per la statura artistica ed è stato nominato Rolex Mentor.Il suo indubitabile genio, la tecnica prodigiosa e l’incommensurabile ed elevatissimo livello artistico, rappresentano una vera e propria magia per il pubblico e per la critica. Particolarmente incline alla nuova generazione musicale, Pinchas Zukerman ha ispirato gli artisti più giovani con il proprio magnetismo e con la propria passione. Il suo entusiasmo per l’insegnamento lo ha tra l’altro condotto a sperimentare programmi innovativi presso centri musicali di accreditata fama: Londra, New York, Cina, Israele e Ottawa. Il nome di Pinchas Zukerman è ammirato conformemente a tutti i molteplici ruoli che egli ricopre: violinista, violista, direttore, pedagogo e musicista da camera. Nell’ambito della sola stagione ’12/’13 Pinchas Zukerman annovera circa un centinaio di concerti in tutto il mondo, prevalentemente in Nord America, Europa e Asia. Pinchas Zukerman è attualmente in carica quale Direttore Musicale della National Arts Centre Orchestra di Ottawa, ricoprendo inoltre da quattro stagioni consecutive la posizione di Direttore Principale Ospite della Royal Philharmonic Orchestra di Londra.

 

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO