Home Consumatori Consumatori Italia

Pigmenti per tatuaggi ritirati dal mercato per rischio chimico

0
CONDIVIDI
Pigmenti per tatuaggi ritirati dal mercato per rischio chimico

ROMA. 31 LUG. Il sito del Ministero della Salute segnala ai consumatori, il ritiro dal mercato ed il divieto di commercializzazione di alcuni prodotti per tatuaggi, provenienti dagli Stati Uniti, del Gruppo American Eternal Ink Brigton 7987 Lochlin DR Michigan USA e Intenze Products Inc. 215 NJ-17, Rochelle Park, NJ 07662, Stati Uniti.

Negli prodotti riportati, è stata infatti riscontrata la presenza di ammine aromatiche cancerogene come la Anisidina, Idrocarburi Policiclici Aromatici e/o Benzo(a)Pirene le quali non dovrebbero essere presenti ai sensi Direttiva 2001/95/CE, in Italia D.lgs 206/2005 detto “Codice del Consumo”, della Risoluzione Europea 2008 Res AP (2008)1.

Si tratta dei prodotti: Deep Red – pigmento rosso (boccetta da 30 ml) numero lotto 060315 e lotto 040616; Dark Tone – pigmento nero (Boccetta da 29,6 ml).


Il monitoraggio è stato svolto da ARPA Piemonte con prelievo eseguito dal servizio di Igiene e Sanità pubblica SISP ASL NO presso Ronco Tattoo, Corso della Vittoria, 23/6 Novara (NO), presso Titatoo, via S.Giovanni Bosco, 9/B Asti (AT)  ed ulteriore prelievo eseguito dal servizio ASL BI presso Sarasaska Tatuaggi e Piercing, via Milano, 25 Biella (BI).

Il rischio (chimico/cancerogeno) pertanto è grave trattandosi di sostanze cancerogene iniettate sotto pelle, connesso alle ammine riscontrate.

L’avviso di richiamo dei lotti, è stato pubblicato sul nuovo portale dedicato agli allarmi consumatori e reazioni a notifiche non alimentari pericolosi del Ministero della salute nella sezione “Avvisi di sicurezza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here