Pierantonio Ghiglione e il suo “Racconto per tre fermate”

0
CONDIVIDI
Pierantonio Ghiglione
Pierantonio Ghiglione
Pierantonio Ghiglione

IMPERIA. 22 DIC. Ecco fresco di stampa “Racconto per tre fermate”, il nuovo libro di Pierantonio Ghiglione, giornalista e scrittore imperiese, che lascia momentaneamente da parte la sua vena noir per proporre ai lettori una chicca dal sapore particolare.

Immagini, fantasie, pensieri ed emozioni scorrono rapidi tra le pagine come la pellicola di un cortometraggio retrò. In sole tre fermate è subito “FINE”

“Leggere…per provare l’esperienza di un incontro, per emozionarsi nella tenerezza del non detto. Due vite sospese insieme lungo una corda tesa tra due mondi distanti eppure irresistibilmente affini. Prima che la corsa finisca”.

 

Una storia breve ma molto intensa ambientata in una Sanremo di fine anni ’50, quando il Festival della Canzone si ascoltava ancora alla radio e la funivia accompagnava i turisti dal mare alla montagna in uno scenario unico.

Pierantonio Ghiglione, in queste sue pagine, ha voluto rendere un piccolo omaggio ad un grande Maestro del cinema italiano.

Il libro è già disponibile in vendita nelle librerie: Ragazzi, Mauriziana e Mondadori ad Imperia, Biblos a Diano Marina e Garibaldi a Sanremo.

L’autore domani pomeriggio, mercoledì 23 dicembre, sarà presente alla libreria Mondadori di Imperia per un incontro con i lettori e per il firma copie di questo suo racconto.

Pierantonio Ghiglione è nato a Imperia, firma nella carta stampata, nella radio e nella televisione. Oggi, come free lance, collabora con redazioni nazionali e locali che sono entrate a far parte del panorama dell’informazione web.

Esperto di politica ha lavorato al Parlamento Europeo e a Roma a Palazzo Montecitorio oltre a numerose prime pagine su quotidiani nazionali con inchieste su temi rilevanti. Ha esordito nel 2014 al Salone Internazionale del Libro di Torino con il noir psicologico “Novantanove passi”.

Facebookhttps://www.facebook.com/profile.php?id=100004504189148&fref=ts

LASCIA UN COMMENTO