Piano casa di Toti e contropiano della Sinistra

0
CONDIVIDI
Gianni Pastorino
Il capogruppo di Rete a Sinistra Gianni Pastorino
Il capogruppo di Rete a Sinistra Gianni Pastorino: il Piano casa di Toti è un treno fuori controllo

GENOVA. 9 DIC. Contropiano e battaglia in consiglio regionale sul Piano casa da Rete a Sinistra. La marcia del nuovo disegno di legge di Toti e Scajola, prosegue in vista del voto fissato per l’assemblea del 15 dicembre, dove se ne vedranno delle belle.

“Si tratta – spiega il capogruppo di Rete a Sinistra Gianni Pastorino – di un treno fuori controllo, lanciato a folle corsa e che non fa fermate, neppure nella commissione di oggi pomeriggio, quando era attesa una valutazione nel merito degli emendamenti di opposizione. Con la solita, insensata, miopia cui ci ha ormai abituati, la maggioranza di centrodestra ha rigettato in blocco le nostre proposte di modifica. Ma certo non intendiamo arrenderci: il fragile territorio della Liguria deve essere tutelato, piaccia o non piaccia alla Giunta Toti. Trasformiamo le nostre osservazioni in una proposta di legge, che andremo a presentare in tutta la regione”.

LASCIA UN COMMENTO