Pesce re pescato a Borgio, Enpa: Requiem per fauna marina

0
CONDIVIDI
Un raro esemplare di pesce re, è stato pescato nelle acque davanti a Borgio Verezzi
Un raro esemplare di pesce re, è stato pescato nelle acque davanti a Borgio Verezzi
Un raro esemplare di pesce re, è stato pescato nelle acque davanti a Borgio Verezzi

SAVONA. 3 AGO. Un raro esemplare di pesce re, è stato pescato nelle acque davanti a Borgio Verezzi.

Il pesce, di 40 chilogrammi, è finito in un palamito calato da un pescatore sportivo a poche miglia dalla costa. Il pesce re si ciba soprattutto di meduse.

E’ la terza cattura di una certa importanza che avviene in pochi giorni nelle acque del savonese dove sono stati pescati una leccia di 10 kg e una lampuga di 11. Per l’Enpa si tratta di un “requiem per la fauna marina”.

 

“Il mar ligure – precisa l’Enpa – si rivela ancora una volta come una trappola micidiale per ogni pesce che vi si avventuri. In tutto il Mediterraneo le popolazioni di animali marini sono in calo da molto tempo per diverse ragioni: una pesca professionale fuori controllo, l’inquinamento da scarichi civili e industriali, comprese plastiche e microplastiche, attrezzi da pesca persi o abbandonati che pescano per centinaia di anni e che nessuno recupera, senza che gli stati, Italia compresa, vogliano intraprendere serie contromisure; a questa desolazione si aggiungono, soprattutto d’estate, migliaia di pescasportivi, forti di  leggi permissive o inesistenti”.

Ed ancora: “In una situazione di grave sofferenza del mare, denunciata da tempo dagli organismi scientifici del settore a politici ed amministratori sordi,  anche i comportamenti personali possono fare la differenza; per questo la Protezione Animali di Savona rinnova l’appello a turisti e residenti che frequentano le spiagge: “non pescate, non raccogliete nulla di vivo in acqua, immergetevi armati solo di maschera e boccaglio ed osservate la meravigliosa vita marina senza ucciderla”; è una dichiarazione di pace verso le creature del mare, anche quelle più piccole che vivono vicino alla riva, che ENPA Savona sollecita a tutte le persone di buon senso e buon cuore”.

LASCIA UN COMMENTO