Peruviana e romena violente: arrestate e messe a Pontedecimo

3
CONDIVIDI
Una cella del carcere femminile di Pontedecimo

GENOVA. 12 SET. Una peruviana di 35 anni, immigrata irregolare, ma domiciliata in questo corso Magellano a Sampierdarena, aveva in pendenza un ordine di carcerazione emesso dalla locale autorità giudiziaria, dovendo scontare una pena detentiva di 3 anni di reclusione, per reati contro la “persona”. Ieri mattina, rintracciata dal personale della locale Stazione Carabinieri, è stata accompagnata alla casa di reclusione femminile di Pontedecimo.

Gli stessi militari, in nottata, in esecuzione ad  un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica, a seguito delle  reiterate violazioni della misura del divieto di dimora nel Comune di Genova,  hanno arrestato una romena di 21 anni, senza fissa dimora in Italia. Accompagnata in caserma, dopo la compilazione dei relativi atti, la giovane è stata associata presso la Casa Circondariale di Pontedecimo.

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO