Home Sport Sport Mondo

IL PERCORSO DEL TOUR DE FRANCE 2015

4
CONDIVIDI
tour de france

tour de francePARIGI. 28 OTT. Il 27 luglio Vincenzo Nibali celebrava il suo trionfo al Tour de France, spezzando il digiuno italiano che perdurava dalla vittoria di sedici anni fa dell’indimenticato Marco Pantani. Il 22 ottobre, a Parigi è stato presentato il nuovo percorso della Grande Boucle del 2015, in cui sarà proprio il nostro “Squalo”  l’uomo da battere.

La Aso, società organizzatrice dell’importante manifestazione ciclistica, ha disegnato un Tour davvero impegnativo, caratterizzato com’è dai tanti chilometri di salita che impegneranno gli atleti nelle tre settimane di corsa. Un bel cambio di rotta da parte degli organizzatori, se pensiamo ai Tour dei primi anni ’90 o dei primi 2000, disegnati ad hoc per Miguel Indurain e Lance Armstrong, con tanti chilometri a cronometro e poche montagne.

I più maligni sospettano che i transalpini stiano cercando in tutti i modi di costruire un itinerario che possa finalmente rivederli sul gradino più alto del podio; il successo francese manca addirittura dal 1985, quando fu Bernard Hinault a giungere per primo Parigi. A onor del vero, occorre dire che i francesi possono contare sulle prestazioni dei talentuosi classe ‘90 Romain Bardet e Thibaut Pinot, ottimi grimpeurs ma pessimi nelle prove contro il tempo.


Osserviamo più nel dettaglio il percorso dell’edizione 2015: si parte il 4 luglio dall’Olanda con un breve cronoprologo a Utrecht, per quattro giorni di gare nei Paesi Bassi. Le difficoltà per i corridori inizieranno proprio da qui; il vento, il clima variabile, il famigerato pavé, e i muri fiamminghi faranno da contorno per quello che si preannuncia come uno scoppiettante avvio.

Si ritorna in Francia l’8 luglio; i corridori vivranno (sulla carta) alcune giornate più facili, caratterizzate da pianura e da arrivi a ranghi compatti. Le giornate dell’11 e del 12 luglio saranno da cerchiare con un bollino rosso: in quella che sarà l’ottava frazione, l’arrivo previsto sul Mur de Bretagne, costituirà per i più coraggiosi un’ottima occasione per compiere attacchi da lontano, la nona frazione, la cronometro a squadre di Vannes-Plumelec,  sarà invece un’opportunità per gli indiziati alla vittoria finale di dimostrare di avere un buon feeling con i propri compagni di squadra. Perdere secondi preziosi in questa giornata potrebbe rivelarsi davvero dannoso per coloro che sognano maglia gialla.

Come detto, non mancheranno tappe impegnative dal punto di vista altimetrico: si comincia da Plateau de Beille sui Pireni il 16, per poi toccare Pra Loup (22), St. Jean de Maurienne (23), La Touissure (24) e nella penultima giornata, la mitica Alpe d’Huez (25), sulle Alpi.  Infine il 26, la tradizionale passerella e la festa degli Champs Elysees a Parigi.

Festa che ci auspichiamo essere di nuovo azzurra.

Il percorso:

  • Prima tappa, 4 luglio –  Utrecht-Utrecht (Olanda), cronometro individuale di 14km
  • Seconda tappa, 5 luglio- Utrecht-Zelande (Olanda), 166km
  • Terza tappa, 6 luglio – Anversa (Belgio)-Huy (Belgio), 154km
  • Quarta tappa, 7 luglio -Seraing (Belgio)-Cambrai, 221km
  • Quinta tappa, 8 luglio – Arras-Amiens, 189km
  • Sesta tappa, 9 luglio – Abbeville-Le Havre, 191km
  • Settima tappa, 10 luglio – Livarot-Fougeres, 190km
  • Ottava tappa, 11 luglio – Rennes-Mur de Bretagne, 179km
  • Nona tappa, 12 luglio – Vannes-Plumelec, 28km (cronometro a squadre)
  • RIPOSO, 13 luglio (a Pau)
  • Decima tappa, 14 luglio – Tarbes-La Pierre St Martin, 167km
  • Undicesima tappa, 15 luglio – Pau-Cauterets-Vallee de St Savin, 188km
  • Dodicesima tappa, 16 luglio – Lannemezan-Plateau de Beille, 195km
  • Tredicesima tappa, 17 luglio – Muret-Rodez, 200km
  • Quattordicesima tappa, 18 luglio – Rodez-Mende, 178km
  • Quindicesima tappa, 19 luglio – Mende-Valence, 182km
  • Sedicesima tappa, 20 luglio – Bourg de Peage-Gap, 201km
  • RIPOSO, 21 luglio (a Gap)
  • Diciassettesima tappa, 22 luglio – Dignes les Bains-Pra Loup, 161km
  • Diciottesima tappa, 23 luglio – Gap-St Jean de Maurienne, 185km
  • Diciannovesima tappa, 24 luglio – St Jean de Maurienneà-La Toussuire Les Sybelles, 138km
  • Ventesima tappa, 25 luglio – Modane Valfrejus-L’Alpe d’Huez, 110km
  • Ventunesima tappa, 26 luglio – Sevres-Paris Champs Elysees, 107km.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here