Home Cronaca Cronaca Genova

PER LA D’APPOLONIA EROGAZIONE LIBERALE PER RIPRISTINIO INFRASTRUTTURE MONTOGGIO

0
CONDIVIDI
alluvione montoggio

alluvione montoggioGENOVA. 18 OTT. Anche la società D’Appolonia del gruppo Rina, dopo quella riguardante il Bisagno della Salini-Impregilo, emetterà un’ “erogazione liberale” per la realizzazione di progetti di ripristino delle infrastrutture danneggiate dall’ alluvione che ha colpito Genova e la sua provincia.

La società di ingegneria donerà i progetti per gli interventi nel comune di Montoggio, nell’entroterra genovese, il più colpito dall’ alluvione.

A comunicarlo il presidente Claudio Burlando insieme all’ad della D’Appolonia Roberto Carpaneto e al sindaco Mauro Fantoni.


I progetti riguarderanno il rio Carpi, affluente dello Scrivia, a sua volta affluente del Po, che è esondato travolgendo negozi, box, appartamenti e causando danni a tutto il paese per almeno 5 milioni di euro.

“Vogliamo dare il nostro contributo – ha spiegato Roberto Carpaneto di D’Appolonia – per risolvere un problema che parte da un aspetto tecnico e coinvolge la sistemazione idraulica del rio Carpi che fa parte dello Scrivia ed è all’interno del bacino del Po”.

“Dobbiamo ridefinire la geometria del paesaggio, che è stata completamente modificata con danni ingenti – ha spiegato il sindaco Fantoni – a cominciare dalla messa in sicurezza del torrente Carpi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here