Home Cronaca Cronaca Genova

Pepi: a Palazzo Ducale esposti 13 falsi Modigliani. Bufera su Borzani

1
CONDIVIDI
Inchiesta sui falsi Modigliani a Palazzo Ducale

GENOVA. 22 MAG. Palazzo Ducale e Luca Borzani nella bufera per presunti falsi esposti in pompa magna nello storico edificio di piazza De Ferrari a Genova. Sarebbero ben tredici le opere dubbie, ossia false secondo Carlo Peipi (e non solo).

“Ha appoggiato la mia presa di posizione per i 13 falsi Modigliani esposti nella mostra di Genova anche Restellini. Meno male che non sono più’ solo!”.

E’ uno dei post di denuncia pubblicati nei giorni scorsi su Facebook dallo storico dell’arte, uno dei massimi esperti dell’artista livornese che già mise in guardia la comunità internazionale quando, nel 1984, festeggiava il ritrovamento, poi rivelatosi una burla, delle tre “teste” che, con un grosso clamore mediatico, vennero in un primo tempo attribuite al Modigliani.


Pepi è riconosciuto in tutto il mondo come grande esperto di Modigliani, incaricato per le più delicate perizie da vari Tribunali e critico d’arte d’eccezione: “Ho avuto la disgrazia di vedere il catalogo della mostra del povero bistrattato Modigliani a Genova e come temevo, rarissime sono le opere di sua mano! Ma i grandi esperti di cosa si occupano? Devo essere sempre solo io ad intervenire per frenare questo insostenibile generalizzato malcostume di fare mostre fasulle prendendo in giro il pubblico”.

Secondo il direttore del Ducale, Luca Borzani, alcune opere sono già state esposte anche a Losanna, Parigi, Pisa e Torino: “Valutiamo la querela per danni morali e materiali”.

Il giallo e il caso dei falsi al Ducale probabilmente continuerà a colpi di perizie e carte bollate.

 

1 COMMENTO

  1. Era ora…..fate analizzare I dipinti al Museo Arte e Scienza di Milano e vedrete quanti falsi usciranno non solo di Modigliani….Coraggio Procura di Genova scoperchiate un pentolone fatto di lobby da parte di presunti esperti che guadagnano solo soldi a discapito dell arte Vera…sotheby s e christisies in Italia nin devono piu vendere dipinti senza la relazione scientifica….ladri di dipinti falsi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here