Home Cronaca Cronaca Genova

Pena aumentata per ‘Faraone’ 5Terre Bonanini: da 7 a 10 anni

0
CONDIVIDI
Parcopoli, in appello Bonanini condannato a 10 anni

GENOVA. 7 APR. I giudici della Corte d’appello di Genova oggi hanno condannato a 10 anni di reclusione Franco Bonanini, 65 anni, detto il Faraone, ex presidente del Parco delle 5Terre, imputato insieme ad altri 13 persone nell’ambito del processo “Parcopoli”.

In primo grado il tribunale di La Spezia lo aveva condannato a 7 anni e 10 mesi.

Tra le accuse quella di associazione per delinquere, truffa, falso ideologico, concussione, calunnia. Il pg avevano chiesto 10 anni e 6 mesi di reclusione. Secondo l’accusa, a Riomaggiore esisteva un sistema di potere che amministrava la cosa pubblica in modo a dir poco arbitrario. L’indagine della squadra Mobile spezzina denominata “mani unte” portò a scoprire, nel 2010, una sorta di “mala gestio” dei fondi comunitari e statali per il Parco delle 5Terre.


I magistrati genovesi hanno condannato anche i tre imputati che erano stati assolti in primo grado a La Spezia. Si tratta di Cinzia Marchiori, moglie di Enrico Bonanini, direttore del dipartimento Istruzione e Formazione Lavoro e Sport della Regione Liguria, che è stata condannata a 4 mesi e 15 giorni con la sospensione condizionale della pena e la non menzione; Auro Manfredi, imprenditore, 3 anni e un mese; Carlo Colliva imprenditore, 3 anni e un mese. Per quasi tutti gli imputati, 14, sono state aumentate le pene che vanno da due mesi a 10 anni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here