Pd: nuovo orario dei treni è un disastro

0
CONDIVIDI
Ammontano a ben 730 mila euro le penali nei confronti di Trenitalia per i disservizi in Liguria
Paita e Lunardon (Pd) criticano l'assessore ai Trasporti Berrino (FdI)
Paita e Lunardon (Pd) criticano l’assessore regionale ai Trasporti Berrino (FdI)

GENOVA. 15 DIC. “Questo orario invernale dei treni è un disastro e la conferma arriva dalla stessa maggioranza che l’ha avallato e ora chiede che venga migliorato”. A sottolinearlo è il Pd dopo che, durante il consiglio regionale di oggi, il centrodestra ha firmato un ordine del giorno critico nei confronti dell’orario approvato dalla giunta.

“Lo diciamo da tempo – ha spiegato il capogruppo del Pd Raffaella Paita – e lo ripetono da settimane anche i pendolari. Ma la giunta è andata avanti per la propria strada senza ascoltare nessuno. Il risultato è che l’orario invernale è entrato in vigore così com’era ed è stato sin dai primissimi giorni un disastro. Insomma si poteva intervenire per tempo, ma la giunta ancora una volta si è chiusa nella sua torre d’avorio”.

Paita ha ricordato che “oggi la Lega di Rixi ha stralciato dal proprio ordine del giorno il capitolo sulla navebus e dopo la nostra richiesta di inserire nuovamente il tema ha detto no. Noi invece abbiamo votato anche il loro ordine del giorno, anche perché di fatto sfiducia l’assessore della loro giunta, Berrino”.

 

Duro anche il commento del consigliere Giovanni Lunardon che ha nuovamente puntato il dito contro la decisione dell’amministrazione ligure di firmare un contratto “di 12 anni con Trenitalia:”L’orario cadenzato così com’è stato strutturato presenta delle falle, degli errori e delle contraddizioni evidenti”.

LASCIA UN COMMENTO