Patrizia Fossat suona al Sant’Erasmo di Sori

0
CONDIVIDI
Patrizia Fossat suona a Sori
Patrizia Fossat suona a Sori
Patrizia Fossat suona a Sori

GENOVA. 30 AGO. Il quinto concerto della rassegna “Musica e Mare 2016” sarà il prossimo venerdì 2 settembre alle ore 21,15 sempre presso l’Oratorio di Sant’Erasmo di Sori, ed ha come protagonista la pianista torinese Patrizia Fossat, già presente due anni fa sempre nella stessa rassegna.

La Fossat inizia lo studio del pianoforte a 10 anni con la prof.ssa Pinuccia Pitzianti Fuga e prosegue poi con il Maestro Walter Bozzia, ottenendo il massimo dei voti e la lode nel diploma tradizionale e nella laurea di secondo livello. In veste di solista e in duo a quattro mani si piazza ai primi posti in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra  i quali  Stresa,  Osimo,  Napoli,  Torre  Pellice,  Genova,  Bardolino,  Castiglion  Fiorentino, Varese Ligure. Tiene concerti solistici e in duo in diverse rassegne concertistiche: tra le altre le stagioni di Palazzo Bricherasio di Torino, le serate del Circolo Filarmonico di Asti, il Festival Pianistico Internazionale di Galliate, la stagione dell’Associazione Mozart alla Villa Tesoriera di Torino, gli Incontri Musicali in provincia di  Genova, la stagione del Teatro Arnoldi di Alessandria, i Concerti del Conservatorio Cantelli di Novara, le stagioni di Piemonte in Musica, il Festival Musica e Mare di Sori, la stagione Rivolimusica, le Domeniche di Pavone,  i  concerti  con  l’Orchestra  da  Camera  Musicaviva,  gli  Incontri  d’Autore  di  Cuneo,  le  stagioni dell’Auditorium Orpheus di Torino. Nel 2011 registra per Radio Vaticana un’opera di Bach e partecipa alla registrazione di un cd edito da La Bottega  Discantica  sugli degli Studi di Alfonso  Fumagalli  nell’ambito  del progetto  “Tasti  neri tasti bianchi”, organizzato dal Conservatorio di Novara in collaborazione con vari Conservatori europei.

Il programma della serata offre due delle più famose e conosciute opere di due grandi  compositori romantici dell’800:  Robert Schumann e Frydéryc Chopin. Di Schumann verranno presentati gli otto pezzi della Fantasiestucke op.12,  mentre nella seconda parte del concerto verranno eseguiti  i 4 scherzi di Chopin

 

L’ingresso al concerto è come sempre aperto al pubblico.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO