Parole di luce per la Maddalena

0
CONDIVIDI
Parole di Luce alla Maddalena
Parole di Luce alla Maddalena
Parole di Luce alla Maddalena

GENOVA. 23 NOV. Il Centro Storico di Genova ed in particolare la Maddalena, si illumina di parole, le parole della cultura, della vita e dell’arte.

Al via un’iniziativa di marketing territoriale sviluppata dal Comune di Genova, in collaborazione con il CIV Maddalena, e la collaborazione del Municipio centro est.

Tale iniziativa prosegue il percorso intrapreso da diversi anni da parte dell’amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni territoriali, per riscoprire una delle zone più suggestive del nostro centrostorico, in passato dimenticata, tra marginalità sociale e criminalità. “

 

In questi anni moltissime nuove attività hanno aperto in questa area – ricorda Daniela Vallarino, presidente del CIV Maddalena – e tutto ciò grazie all’opera preziosa dei volontari che sacrificando tempo ed energie hanno saputo illuminare e far rivivere questa parte così importante della città”.

“Un quartiere considerato “difficile” – sottolinea Simone Leoncini, presidente del Municipio centro est – ma che ha saputo cambiare pelle, mantenendo la sua unicità e la sua capacità di integrazione, vera chiave vincente di questa trasformazione ancora in atto ma che sta dando i suoi frutti”.

Presente anche l’assessore allo sviluppo economico del Comune di Genova Emanuele Piazza, che ha ricordato l’importanza strategica di aiutare chi in questi luoghi porta avanti la propria attività commerciale. Il progetto non si limita, però, alle luminarie: nei pressi delle cinque “porte di accesso” del sestriere, via della Maddalena (lato via S.Luca), via Macelli di Soziglia (lato Piazza di Soziglia), Vico del Ferro (lato Via Garibaldi), vico delle Vigne (lato Piazza Campetto), via dei Quattro Canti di San Francesco (lato Piazza della Meridiana), sono stati istallati altrettanti totem illustrativi che forniscono informazioni riguardo le attività commerciali, culturali e artistiche che si possono trovare sul percorso.

Le mappe sono corredate da qr-code collegati al sito www.leportedellamaddalena.it, dove si possono trovare facilmente tutte le informazioni necessarie.

Le iniziative, coordinate dal Comune di Genova, sono state finanziate grazie al contributo della Compagnia di San Paolo.

LASCIA UN COMMENTO