Parco 5 Terre, il controllo del territorio degli elicotteri della capitaneria

0
CONDIVIDI
Parco 5 Terre, il controllo del territorio degli elicotteri della capitaneria
Parco 5 Terre, il controllo del territorio degli elicotteri della capitaneria
Parco 5 Terre, il controllo del territorio degli elicotteri della capitaneria

elicottero-guardia-costieraLA SPEZIA. 5 AGO. L’area marina protetta del Parco delle Cinque Terre da oggi verrà sorvegliata anche dall’alto grazie agli elicotteri della capitaneria di porto, grazie a un protocollo di intesa firmato tra il Parco e la Capitaneria di Porto della Spezia.

Gli elicotteri Av 139 della base aeromobile di Sarzana moninoteranno la zona protetta anche in notturna, grazie agli infrarossi che permetteranno di evidenziare scarichi abusivi in mare, da terra o da imbarcazioni oltre a costituire un data base di immagini e filmati.

Si tratta di una convenzione a costo zero per il Parco che ha validità di un anno.

 

“Durante le attività – ha spiegato il presidente del Parco Vittorio Alessandro – gli uomini della Capitaneria garantiranno passaggi in volo che oltre a sorvegliare serviranno da deterrente”.

LASCIA UN COMMENTO