Home Consumatori Consumatori Genova

Papa Francesco sabato a Genova: Amiu rimuove oltre 1000 cassonetti, contenitori e cestini

9
CONDIVIDI
Papa Francesco sabato prossimo a Genova

GENOVA. 23 MAG. In occasione della visita del Santo Padre a Genova, in programma sabato 27, Amiu oggi ha comunicato tutte le modifiche della raccolta dei rifiuti nell’intera area interessata dall’evento religioso.

“Secondo le precise misure di sicurezza indicate dalla Questura di Genova, nelle strade dove transiterà il Papa, Amiu interverrà per rimuovere le attrezzature aziendali: si tratta di 309 cassonetti per i rifiuti e 515 contenitori per la raccolta differenziata.

Anche 452 cestini stradali per i piccoli rifiuti presenti nei marciapiedi, saranno sigillati o temporaneamente spostati.


Portare a termine l’intera attività di rimozione – che riguarda oltre 1.000 attrezzature tra cassonetti, bidoni, cestini e campane per la differenziata –  richiede un paio di giorni: si comincia martedì 23 e si termina giovedì 25 maggio.

Per tutta la durata delle operazioni, i residenti nelle strade elencate potranno utilizzare i contenitori della differenziata e dei rifiuti delle vie vicine e adiacenti, non interessate dal percorso della manifestazione.

Il ripristino delle attrezzature partirà immediatamente domenica 28.  Il servizio verrà ristabilito, secondo le usuali modalità di deposito e raccolta, non appena terminate le operazioni di ricollocazione dei contenitori. La situazione tornerà alla piena normalità mercoledì 31 maggio.

Anche la raccolta porta a porta dell’umidoper i commercianti subirà variazioni. In totale sono 121 tra ristoranti, bar, pizzerie e fruttivendoli. Fino a mezzanotte di giovedì 25 maggio Amiu svolgerà il consueto svuotamento dei contenitori marroni in dotazione alle attività commerciali.

Nei giorni successivi, i negozianti non dovranno lasciare il contenitore per strada, ma ricoverarlo all’interno dei propri spazi commerciali.

Da domenica 28 il contenitore potrà essere risistemato in strada e il servizio di ritiro riprenderà regolarmente lunedì 29 maggio.

Un team Amiu seguirà le operazioni per eventuali necessità di pronto intervento”.

 

9 COMMENTI

  1. Pulisce anche le strade dalla montagna di merda e cartaccia? Rifanno mica anche le aiuole indecorose? E magari tolgono anche le scarpe puzzolenti in bella vista sulle finestre della struttura fatiscente che si vede a destra……… Magari così il Papa , se così fosse, lo invitiamo più spesso….

  2. bisognerebbe invitare il papa x un mese e farlo girae x tutte le strade e centro storico è l’unico modo di vedere genova in ordine e pulita xchè solo cosi la politica e l’azienda dell’amiu tira fuori i soldi x avere una citta decorosa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here