PALLAVOLO – OK L’AVVIO DELL’AUTOREV

0
CONDIVIDI
Autorev
Autorev
Autorev

LA SPEZIA. 21 OTT. Strano Spezia Volley Autorev, quello che alla fine viene a capo pur di netto d’un agguerrito oltre che neopromosso in C Maurina Imperia, al Palamariotti: si aggiudica con relativa disinvoltura la prima frazione, poi rimane letteralmente in tilt per un set e mezzo, finché a svegliarla non arriva una certa Camerino (più lei addirittura della solita Del Nero pur capace di 21 punti in una gara in cui la squadra ha girato solo in parte) già catalogata nettamente come una riserva durante la preparazione precampionato. Ma era la prima giornata di campionato e diciamo che l’assetto è ancora in via di stabilizzazione.

La cronaca. Spezzine in campo con la Battistini al palleggio e la Del Nero opposto, la Cento e/o la Petacchi centrali, capitan Giglio e la Lo Prieno di banda; un paio di volte si vedrà pure il “jolly” Pilli.

Le ponentine rispondono con la De Lorenzi ad alzare e la Clarizio opposto, la Cannoni e la Marasco al centro, la Celentano e la Baili all’ala; da specificare che quest’ultima e la Celentano si scambiano a ripetizione di ruolo e che nel corso del match si vedranno più di una volta i “jolly” Giordano e Gazzano nonché la Balestra al posto della Baili nei finali di set.

 

Appunto non difficile l’accaparramento del primo set da parte delle padrone di casa, con punto decisivo della Giglio, che però stenterà un pochino ad entrare davvero in partita. Dopo di che però qualcosa fra le bianconere si rompe e, oltre a perdere con 11 punti di distacco la seconda parte del confronto, nel terzo si ritrovano sotto per 11-19. E’ a quel punto che entra in scena lo schiacciatore Barbara Camerino la quale, al di la’ dei 5 preziosissimi punti che totalizza, sembra imprimere una sorta di sterzata a una compagine locale che da quel momento intraprende una vera e propria rincorsa verso la rimonta prima e la vittoria finale dopo. Tanto più che nella scia decolla una volta per tutte la stessa Cento in mezzo. Alle imperiese non basterà giocare a un certo punto nemmeno la carta dell’altro palleggiatore Bozzano. Terzo set all’ Autorev decretato da una palla fuori, come il quarto, da due punti consecutivi della Giglio.

SPEZIA AUTOREV – MAURINA IMPERIA 3 – 1

Set: 25-21 / 14-25 / 25 – 21 / 25 – 20.

Durate: 24 minuti / 20 / 26 / 26.

VOLLEY AUTOREV SP: Battistini 1, Del Nero 21, Cento 14, Petacchi 5, Giglio 13, Lo Prieno 3, Pilli 0, Camerino 5, Cecchinelli libero; n.e. Bizzarro, Cei, Montefusco. All. Damiani.

MAURINA IM: De Lorenzi 1, Bozzano 0, Clarizio 10, Cannoni 12, Marasco 7, Celentano 13, Baili 10, Balestra 0, Giordano 0, Gazzano 0, Patricelli libero; n.e. Salustri. All. Di Mieri.

ARBITRI: Piazza e Cancogna.

 

LASCIA UN COMMENTO