Pallavolo – La Zephir si ricorda come si vince

0
CONDIVIDI
Zephir Robur Scandicci
Zephir Robur Scandicci

LA SPEZIA. 17 NOV. Dopo tre sconfitte di fila la Zephyr Trading ritrova vittoria e sorriso contro la Robur Scandicci, a dispetto della caviglia di Scatizzi che obbliga mister Marselli a rischierare al centro il giovanissimo Benevelli, della scarsa forma di un Giannarelli reduce da influenza che costringe il tecnico a lanciare una volta per tutte Aldovardi il quale (dopo tanta panchina sin dalla stagione scorsa) gode finalmente di una serata di gloria. Il resto lo fanno il “solito” Tagliatti e un Grassi in crescendo. La cronaca…

Al Palaconti la Zephyr schiera: Grassi al palleggio e Tagliatti opposto, De Rosa e/o Benevelli centrali con Pozzatello e Oddo ad alternarsi da libero, due ex opposti quali Aldovardi e Perissinotto di banda. Si vedrà fugacemente pure la “promessa” Podestà in teoria palleggiatore, in realtà prezioso oggi in battuta, un pochino di più giocherà il “jolly” Baldassini un po’ da opposto e soprattutto da centrale.

Da parte sua la Robur si presenta con Calligaro, “ex” a cui forse coach D’ Onofrio vuole concedere un’opportunità di brillare a S. Stefano dove un anno fa non riuscì a imporsi, in costruzione e Sgrilli in diagonale ove gli darà un paio di volte il cambio Sansò;  Quadalti e il senegalese Diouf in mezzo, Casisa e Cena all’ala, De Cristoforo libero.

 

Primo set che i padroni di casa dominano senza problemi, oltretutto le proteste ospiti che non piacciono agli arbitri fanno scattare il cartellino che procura il punto definitivo sul 24-18,

mentre il secondo vede nettamente prevalere gli ospiti peraltro seguiti da un gruppo di tifosi caldo e consistente.

Terza frazione di gara equilibrata finché uno scatto rossoblu nel finale non produce l’allungo risolutivo, “ace” di Perissinotto in occasione del punto conclusivo, presto senza storia la quarta parte del match nonostante i toscani cerchino magari una svolta inserendo a un certo punto Bonciani in regìa in luogo di Calligaro. Su fallo ospite il punto che fa 3-1.

Il tabellino.

ZEPHYR TRADING – ROBUR SCANDICCI  3 – 1

Set: 25-18, 15-25, 25-18, 25-21

Durata: 26 minuti, 25, 27, 30

ZEPHYR TRADING VALDIMAGRA: Grassi 1, Podestà 0, Tagliatti 21, Baldassini 1, De Rosa 6, Benevelli 1, Perissinotto 14, Aldovardi 8, Pozzatello e Oddo liberi; n.e. Giannarelli e Salvini. All. Marselli.

ROBUR SCANDICCI: Calligaro 7, Bonciani 0, Sgrilli 10, Sansò 1, Quadralti 10, Diouf 17, Casisa 7, Cena 7, De Cristoforo libero; n.e. Amantini, Baronti, D’ Aidone, Reggioli. All. D’ Onofrio.

ARBITRO: Lerici e Pezzi.

 

 

LASCIA UN COMMENTO