Pallavolo – La Zephyr conferma lo stato di grazia

0
CONDIVIDI
La Zephyr Trading Valdimagra
La Zephyr Trading Valdimagra
La Zephyr Trading Valdimagra

LA SPEZIA. 19 GEN. La Zephyr Trading Valdimagra conferma il proprio buon momento di forma battendo nettamente, a Santo Stefano Magra, la Dolciaria Rovelli Ravenna. Seconda vittoria di fila per i valligiani, che poteva essere anche più netta si non fosse stato per quel rilassamento sul finire del penultimo set, ma non scordiamoci che la serata era cominciata sotto pessimi auspici: col realizzatore principe rossoblu Marco Tagliatti fermato da un ginocchio durante il riscaldamento, per fortuna egregiamente rimpiazzato da un Riccardo Baldassini che ha fatto tutta la sua parte.

La cronaca. Al Palaconti locali in campo con Grassi al palleggio e appunto Baldassini opposto, De Rosa e Scatizzi al centro, Giannarelli e Perissinotto di banda; Pozzatello e Oddo ad alternarsi da libero.

I romagnoli rispondono con ad alzare un Marzola a cui un paio di volte Berardi darà rifiato, Sorrenti in diagonale dove lo sostituirà più d’una volta Sacco, centrali Vanucci e Caselli, all’ala Arasomwan Martins e Spinelli e vi darà capolino pure Belicchi; il libero è Mei.

 

Un 5-0 in avvio fa subito capire che nella Zephyr lo slancio assunto con l’anno nuovo è tutt’altro che attutito. I padroni di casa vanno ai due time-out tecnici sull’ 8-2 e sul 16-12 e chiudono il primo set con un 25-18. Più o meno sulla stessa falsariga la seconda frazione di gara, in cui le richieste di time-out continuano a essere ospiti, che gli “zephyriani” fanno propria con un 25-17. Più equilibrata la terza parte che registra le due squadre sul 10-10 prima e sul 13-13 poi, sul finire coach Andrea Marselli chiede un paio di time-out, sul 25-25 tenta di giocare la carta Salvini di mano. Tuttavia la spuntano i ravennati con un 25-27 per arrivare al quale occorre una mezz’oretta. Ad ogni modo, anfitrioni di nuovo adeguatamente concentrati nel quarto set, come il 3-0 in apertura dello stesso subito chiarisce. Da lì al 25-19 che fa 3-1, oltretutto consentendo alla Trading di agganciare in classifica il Mirandola battuto dalla capolista Arno, il passo è breve.

Infine a seguire gli altri risultati in quella che era la penultima giornata del girone di andata nel Girone D della Serie B2 di pallavolo maschile.

Arno Volley Pi-Stadium Mirandola Mo 3-1, Fenice Cesena-Spedia Spezia 3-1, Maxitalia Jumboffice Firenze-Puntozero Modena 3-2, National Villadoro-Castelfranco Emilia 2-3, Pallavolo Orbetello-Jolly Fucecchio Fi 3-1, Softer Forlì- Robur Scandicci 3-1. (nella foto, da sinistra: Grassi e De Rosa a muro,dietro Baldassini).

Il tabellino.

ZEPHYR TRADING – ROVELLI RAVENNA  3 – 1

Set: 25-18 / 25-17 / 25-27 / 25-19.

Durata: 23 minuti / 25 / 29 / 28.

ZEPHYR TRADING VALDIMAGRA: Grassi 2, Baldassini 14, De Rosa 9, Scatizzi 8, Benevelli 0, Perissinotto 20, Giannarelli 11, Salvini 0, Pozzatello e Oddo liberi; n.e Podestà, Aldovardi, Tagliatti. All. Marselli.

DOLCIARIA ROVELLI RAVENNA: Marzola 1, Berardi 0, Sorrenti 11, Sacco 6, Vanucci 4, Caselli 7, Belicchi 1, Arasomwan Martins 19, Spinelli 4, Mei libero; n.e. Gramolini. All. Zinchi.

ARBITRI: Coppola e Revelli.

 

 

LASCIA UN COMMENTO