Pallavolo – La Zephyr chiude bene (e conta sul ripescaggio)

0
CONDIVIDI

S. Stefano Magra – La Zephyr Trading chiude il campionato in bellezza, col secondo successo di fila, peraltro molto limpido e imponendosi alla distanza in tutti e tre i set che l’avevano vista partire in svantaggio. L’obiezione, con la “o” maiuscola, sta nel fatto che la retrocessione fino a ieri “solo” matematica è adesso (col termine del campionato) pure ufficiale. Tuttavia, in casa “zephyriana” l’umore è tutt’altro che cupo, in quanto si ha parecchia fiducia nel ripescaggio che questo quintultimo posto fortemente voluto può valere; non solo, ma sembra da non scartare nemmeno l’ipotesi di un acquisto del titolo sportivo, qualora fosse proprio necessario. Insomma a Santo Stefano si confida nella Serie B, stavolta quella unica e non la B2, anche per la stagione pallavolistica prossima.

Cronaca. Secondo previsioni Zephyr in campo al Palaconti con Grassi al palleggio e Tagliatti opposto, De Rosa e Scatizzi centrali, Giannarelli e Perissinotto di banda e Oddo libero: sarà così dal primo all’ultimo minuto.

Girandola di nomi invece in uno Stadium, già da tempo salva, che si permette di lasciare in panchina il centrale Persona. Fra i modenesi c’è ad alzare il veterano Ghelfi che lascerà spazio un paio di volte a Malavasi, in diagonale s’alternano Bertoli e Matteo Brizzi,  il libero è Bottecchi. Poi, al centro ci sono Diegoli e Rustichelli a cui talvolta darà il cambio Alberto Brizzi, all’ala capitan Garusi e Cadore e ogni tanto vi si cimenterà lo stesso Bertoli.

 

In tutti e tre i set come accennato, emiliani in avanti al primo time-out tecnico, ma già rimontati a circa metà della frazione. Successivamente, gran battaglia nella prima parte che si risolve dopo oltre mezz’ora con una schiacciata di un grande De Rosa…mentre nelle altre due la volata rossoblu verso la vittoria è più disinvolta, per la cronaca nella seconda è conclusivo un errore avversario, nella terza il tutto si chiude con una botta del Giannarelli definitivamente consacrato di questo finale di stagione.

Questi poi gli altri risultati nella 26.a giornata, 13.a del girone di ritorno, che dunque chiude il campionato nel Girone D della Serie B2 maschile nazionale: Arno Castelfranco di Sotto Pi-Puntozero Modena 2-3, Fenice Cesena Fo-Jolly Fucecchio Fi 3-0, Maxitalia Jumboffice Sesto Fiorentino Fi-Borghi Castelfranco Emilia Mo 3-2, National Villadoro Mo-Robur Scandicci Fi 3-1, Pallavolo Orbetello Gr-Spezia La Spezia 3-1, Softer Forlì-Dolciaria Rovelli 3-0.

Ne consegue una classifica finale che recita…Arno e Softer punti 63, Fenice 52, Puntozero 48, Stadium 46, Borghi e National 42, Jolly 40, Rovelli 39, Trading Zephyr 34, Jumboffice Maxitalia 31, Orbetello 24, Robur 20, Spedia Spezia 2 (dall’ Arno alla Rovelli, in Serie B, le altre in C; salvo ripescaggi).

ZEPHYR TRADING – STADIUM MIRANDOLA 3 – 0

Set: 30-28 / 25-22 / 25-21.

Durata: 32 minuti / 25 / 20.

ZEPHYR TRADING VALDIMAGRA: Grassi 0, Tagliatti 14, De Rosa 13, Scatizzi 6, Perissinotto 12, Giannarelli 15, Oddo libero; n.e. Podestà, Aldovardi, Salvini, Calcagnini. All. Marselli.

STADIUM MIRANDOLA MO: Ghelfi 3, Malavasi 0, Brizzi M. 8, Bertoli 8, Diegoli 8, Rustichelli 9, Brizzi A. 2, Garusi 11, Cadore 5, Bottecchi libero; n.e. Zanella e Persona. All. Zucchi.

ARBITRI: Angelucci e Mugnai.

 

 

mirandola3

LASCIA UN COMMENTO