Pallavolo – Autorev Sp in finale di Coppa Liguria

0
CONDIVIDI
Pallavolo – Autorev Sp in finale di Coppa Liguria

CPO ORTONOVO – AUTOREV SP  1 – 3

Set: 25-22 / 19-25 / 17-25 / 10-25.

Durata: 25 minuti / 24 / 23 / 19.

 

CPO ORTONOVO: Dell’ Amico 4, Bernardini 6, Zanini 1, Leri 10, Milani 1, Micheloni 8, Boriassi 3, D’ Ambrosio 13, Genovesi e Lita liberi; n.e. Pietrosanto. All. Saccomani,

SPEZIA VOLLEY AUTOREV: Battistini 3, Zonca 14, Gianardi 6, Petacchi 12, Francesconi 16, Lo Prieno 13, Cecchinelli libero; n.e. Papa, Costa, Cento, Prini. All. Damiani.

ARBITRO: Eleonora Tronfi.

LA SPEZIA. 10 OTT. A Caniparola lo Spezia Volley Autorev sconfigge, dopo il Lunezia, pure il Cpo Ortonovo e vince il Girone B di quella Coppa Liguria in cui per il secondo anno di fila arriva alla finale di Gennaio: si attende il nome dell’altra finalista dal raggruppamento A.

Per la cronaca Cpo con Dell’ Amico al palleggio e Bernardini opposto, Leri e Micheloni centrali talvolta rilevate dalla Milani, Boriassi e D’ Ambrosio di banda Più volte entrata pure la Zanini all’ala e soprattutto in diagonale.  Da libero si sono alternate la Genovesi e la Lita.

Autorev con Battistini al palleggio e Zonca opposto, Gianardi e Petacchi al centro, Francesconi e Lo Prieno schiacciatori. Da libero giostra la Cecchinelli.

In breve si può dire che dopo un set (perso) e mezzo (vinto a fatica) di carburazione, l’Autorev Spezia ha finalmente decollato quindi secondo le proprie potenzialità, aggiudicandosi di netto la terza frazione di gara e stravincendo la quarta.

Confermato il ruolo del rinforzo Luna Francesconi, guarda caso top-scorer e comunque una certezza pure in difesa, quale nuova pedina-base nel contesto del collettivo bianconero. Lo schieramento della sempre verde Cristiana Zonca a opposto parrebbe poi indicare che la veterana sta per essere preferita, nell’imminenza del campionato, alla “new entry” Valentina Costa…mentre quello della pur positiva Nicole Gianardi al centro, in luogo di Federica Cento, sa forse più di esperimento. Ma si lasci lavorare coach Marco Damiani, col fedele Alessandro Botto al fianco, in santa pace.

 

 

LASCIA UN COMMENTO