PALLAVOLO – AUTOREV IN FINALE IN COPPA LIGURIA FEMMININLE

0
CONDIVIDI

In attesa di decollare di nuovo in campionato, lo Spezia Volley Autorev si tira sù con questo nettissimo successo in semifinale di Coppa Liguria femminile, che lo qualifica per la finale della medesima e allo stesso tempo lo fa sentire vicino all’uscita da quel tunnel costituito dalle due recenti sconfitte consecutive in Serie C ligure.

Per la cronaca spezzine in campo al Palamariotti con la Battistini in costruzione e la Del Nero opposto, la Cento e la Petacchi centrali, la Giglio e la Pilli di banda; da libero, assente la Cecchinelli, giostra la Bizzarro. Di là la Virtus Sestri Ponente risponde con la Campioni al palleggio dove la rileverà un paio di volte la Trinca, la Malnati in diagonale ove presto lascerà spazio alla Maccio, capitan Stefanelli e soprattutto la Vignali al centro e Paletta e la Guido all’ala dove comparirà pure la Mortara; il libero è la Nobile.

Primo set, al di là dell’avvio equilibrato, che scorre liscio per le bianconere trascinate in partenza particolarmente da una Petacchi molto efficace e da una Pilli alquanto ispirata. E’ proprio la Petacchi a sancire il 25-18 con cui si chiude la prima frazione.

 

“Start” lanciato delle sestresi nella seconda parte, le locali si trovano sotto per 0-4, poi improvvisamente “Bomber” Del Nero entra per qualche minuto in partita (salvo più tardi ricascare in uno strano letargo che non è la prima volta in questo campionato che le capita: meno male che alla schiacciata fa tutta la sua parte invece capitan Giglio) e ciò basta a fare 4-4 in men che non si dica…nonché a lanciare le padrone di casa verso il 25-16 che fa 2-0.

Nel frattempo coach Damiani fa alzare dalla panchina l’alzatore Papa e il “martello” Camerino, la prima riesce quasi subito, ma la seconda metterà a segno tutta una serie di punti davvero preziosi compreso quello che chiude il secondo set. Intanto cresce pure la Cento in mezzo. Un po’ altalenante infine il terzo set, con l’ Autorev dapprima in vantaggio di 4 punti, poi sotto di 5. Infine sul 19-19 tre punti della Guido portano la Virtus a condurre 20-22 e il quarto set sembra ormai scontato. Invece ecco un ritorno della Pilli che con 2 punti consecutivi aggancia il 22-22. Ancora qualche minuto di gran battaglia, poi l’ Autorev la spunta con un 27-25 firmato ancora dalla Camerino che decreta il 3-0.

In finale, il prossimo 6 Gennaio in campo neutro da definire, lo Spezia Volley Autorev se la vedrà con l’ Acqua Minerale Di Calizzano che nell’altra semifinale a Carcare ha surclassato il Cogoleto con un 3-0.

AUTOREV SPEZIA – VIRTUS SESTRI P.  3 – 0

SET: 25 – 18 / 25 – 16 / 27 – 25.

DURATA: 21 minuti / 19 / 25.

SPEZIA VOLLEY AUTOREV: Battistini 3, Papa 0, Del Nero 6, Petacchi 10, Cento 10, Giglio 17, Pilli 6, Camerino 9, Bizzarro libero; n.e. Cei, Lo Prieno, Montefusco. All. Damiani.

VIRTUS SESTRI PONENTE: Campioni 1, Trinca 1, Malnati 1, Maccio 2, Stefanelli 2, Vignali 5, Paletta 5, Guido 12, Mortara 0, Nobile libero; n.e. Stoppielli I. e Stoppielli L. All. Molinari.

ARBITRI: Tonino Piazza e Monica Zampini.virtus2

LASCIA UN COMMENTO