Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, Supercoppa Europea: Recco-Posillipo 12-4

0
CONDIVIDI
Pallanuoto
Pallanuoto
Pallanuoto

GENOVA 26 NOV.  La Pro Recco campione d’Europa batte la ROBERTOZENO Posillipo detentore della Euro Cup 12-4 (parziali 2-1, 3-0, 4-3, 3-0) e si aggiudica a Sori la 34esima edizione della Supercoppa europea. Partita – trasmessa da Rai Sport 2 – decisa già nei primi due tempi, con Ivovic in controfuga, Filipovic dal perimetro, Sukno 4 contro 3 ed in superiorità numerica seguito da Pijetlovic che rispondono all’1-0 di Marinic-Kragic con l’uomo in più. Nella seconda parte di gara i rossoverdi, privi del centroboa Klikovac e del mancino Cuccovillo, cercano di contenere il gap, ma non riescono ad apporsi al gioco e all’abbondanza della Pro Recco, che gradualmente aumenta il vantaggio sino al conclusivo 12-4. A segno tra i recchelini anche Fondelli (9-2 e 12-4) e Figari (10-4). Miglior marcatore della partita Sukno, autore di una tripletta.
Per la Pro Recco – che già deteneva il record di successi nella manifestazione – è la sesta vittoria dopo il 2003, 2007, 2008, 2010 e 2012; si tratta della nona affermazione italiana (Pescara nel 1988 e nel 1993 e Posillipo nel 2005).

Pro Recco-ROBERTOZENO Posillipo 12-4 TABELLINO
Pro Recco: Tempesti, Bodegas 1, Mandic, Figari 1, Giorgetti, Pijetlovic 2, Prlainovic, Aicardi, Sukno 3, Filipovic 2 (1 rig.), Ivovic 1, Fondelli 2, Pastorino. All. Pomilio.
ROBERTOZENO Posillipo: Negri, Briganti, Marinic Kracig 1, Foglio, Ricci, Russo, Renzuto Iodice, Gallo, Buslje 1, Saviano, Dolce 2, Saccoia, Caruso. All. Occhiello.
Arbitri: Koganov (Aze) e Ohme (Ger).
Delegato LEN: Lonzi (Ita).
Note: parziali 2-1, 3-0, 4-3, 3-0. Superiorità numeriche: Pro Recco 4/7 + un rigore; ROBERTOZENO Posillipo 4/7. Spettatori 1000 circa.

Seguono i successi italiani (9)
1988 Pescara-Posillipo 9-8 a Zurigo
1993 Jadran Spalato-Pescara 12-12; Pescara- Jadran Spalato 7-5
2003 Pro Recco-Brescia 6-5 a Brescia
2005 Posillipo-Savona 11-9 a Vicenza
2007 Sintez Kazan-Pro Recco 9-11 a Kazan
2008 Pro Recco-Shturm Chehov Russia 13-8 a Sori
2010 Pro Recco-Kotor 13-4 a Trieste
2012 Pro Recco-Savona 14-7 a Savona
2015 Pro Recco-Posillipo 12-4 a Sori

Le finali perse da squadre italiane (7)
1978 Ferencvaros-Canottieri Napoli 6-4 a Lubiana
1984 Posk Spalato-Pro Recco 12-11 a Barcellona
1990 Pescara-Mladost Zagabria 11-12; Mladost Zagabria-Pescara 11-7
1994 Ujpest-Pescara 9-5; Pescara-Ujpest 15-12
1996 Roma-Mladost Zagabria 7-7; Mladost Zagabria-Roma 9-7
2006 Jug Dubrovnik-Brescia 12-8 a Brescia
2011 Partizan Belgrado-Savona 11-6 a Savona

Albo d’oro: 1976 Mladost Zagabria, 1977 CSK Mosca, 1978 Ferencvaros, 1979 Orvosegyetem, 1980 Ferencvaros, 1981 CSK Mosca, 1982 Barcelona, 1983 CSK Mosca, 1984 Posk, 1985 Vasas Budapest, 1986 e 1987 Spandau Berlino, 1988 Pescara, 1989 nd, 1990 Mladost Zagabria, 1991 Partizan Belgrado, 1992 Catalunya, 1993 Pescara 1994 Ujpest, 1995 Catalunya, 1996 Mladost Zagabria, 1997-2001 nd, 2002 Olympiacos, 2003 Pro Recco, 2004 Honved Budapest, 2005 Posillipo, 2006 Jug Dubrovnik, 2007 e 2008 Pro Recco, 2009 Primorac Kotor, 2010 Pro Recco, 2011 Partizan Belgrado, 2012 Pro Recco, 2013 Stella Rossa Belgrado, 2014 Barceloneta, 2015 Pro Recco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here