Pallanuoto, play off A2: Quinto Ko va a gara 3

0
CONDIVIDI
Pallanuoto, A2 M: arbitri e programma
Pallanuoto
Pallanuoto

La promozione si decide a gara3
Nelle partite di ritorno delle finali promozione del campionato di serie A2 maschile di pallanuoto vincono le squadre di casa che pareggiano i conti e rinviano ogni decisione a sabato 25 giugno. Il Torino 81 batte la Roma Nuoto 10-9 e si porta sull’1-1, dopo il successo della Roma all’andata 19-18 ai tiri di rigore. La NC Civitavecchia supera il Quinto 11-10 dopo i rigori (6-6 al termine dei tempi regolamentari) e paraggia 1-1 dopo la vittoria del Quinto 13-12 all’andata, ottenuta sempre ai rigori.

Finali Play Off – Gara 2

NC CIVITAVECCHIA – S.C. QUINTO 11-10 dtr (serie 1-1)

 

IMG 20160622 WA0010
NC CIVITAVECCHIA: Visciola, M. Muneroni, Iula, Chiarelli 1, Zanetic 2, Calcaterra, G. Muneroni, Quaglio 1, Romiti, Castello, Checchini 2, A. Muneroni, G. Pagliarini. All. M. Pagliarini
S.C. QUINTO: Scanu, Prian, Brambilla Di Civesio, Luccianti, Turbati 2, Bianchi, Bogdanovic 1, Palmieri 1, Boero, Bittarello 2, Spigno, Amelio, Azzarini. All. Paganuzzi
Arbitri: Colombo e Lo Dico
Note: parziali 1-1, 1-2, 3-2, 1-1. Uscito per limite di falli Boero (Q) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 1/9, Quinto 3/5. Spettatori 700 circa. Sequenza dei tiri di rigore: Bittarello (Q) gol; Zanetic (C) gol; Amelio (Q) parato; Castello (C) gol; Bogdanovic (Q) gol; Checchini (C) gol; Luccianti (Q) gol; Romiti (C) gol; Brambilla (Q) gol; G. Muneroni (C) parato; Bittarello (Q) parato; G. Muneroni (C) gol.

Commento. Si andrà alla “bella”. Ancora una volta l’incontro tra Civitavecchia e Quinto si decide ai rigori, ma questa volta sono i tirrenici a beneficiare dei tiri dai cinque metri. C’è voluta una rete di Zanetic in parità numerica, a due secondi dal termine dell’incontro, per riportare il Civitavecchia in parità. La gara, avara di reti, ha visto le due squadre giocare sempre alla pari e il divario è stato sempre e solo di un gol di scarto. Forse i laziali hanno ha avuto il demerito di non aver sfruttato al meglio le superiorità numeriche a loro favore (1 gol su 9). Ma alla fine i 700 spettatori che hanno gremito il Pala Marco Galli sono usciti più che soddisfatti perchè di emozioni ne hanno vissute davvero tante. Dai cinque metri decidono la parata di Visciola sul di tiro Bittarello e il gol di Gianluca Muneroni.

play by play

TORINO 81 – ROMA NUOTO 10-9 (serie 1-1)

IMG 20160622 WA0011
TORINO 81: Rolle, Mantero, Cranco, Azzi, Maffe’, Oggero, Seinera 4, Vuksanovic 3, Lauria, Loiacono 1, Aldi, Giuliano, Presciutti 2. All. Aversa
ROMA NUOTO: Washburn, De Michelis, Faraglia, L. Fiorillo 2, Gianni, Navarra 3, Spione, Moroni 1, Lapenna, Obradovic, Africano, Letizi 1, Faiella 2 (1 rig.). All. M. Fiorillo
Arbitri: Brasiliano e Pinato
Note: parziali 1-3, 2-1, 4-2, 3-3. Usciti per limite di falli Maffè e Giuliano (T) e Gianni e Obradovic (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Torino 8/14, Roma 8/16 + un rigore. Spettatori 900 circa.

Commento. Un Torino mai domo non si lascia intimorire dal perentorio avvio della Roma (1 a 3 al termine del primo quarto) che realizza subito tre gol in superiorità numerica. Nella seconda frazione sono Presciutti e Seinera (sempre in superiorità) ad accorciare le distanze. Il sorpasso avviene nel nel terzo periodo grazie alle reti di nuovo con l’uomo in più di Vuksanovic, Seinera (che risulterà il miglior realizzatore con quattro gol) e Presciutti. La Roma ha un’impennata con Navarra all’inizio del quarto (7 a 7); squadre ancora appaiate, poi negli ultimi due minuti ancora Seinera e Loiacono compiono l’allungo defitivo, che la rete di Fiorillo junior a due secondi dal termine non riesce più a colmare. Il sogno continua per i ragazzi di Aversa e anche per i circa 900 spettatori che si sono assiepati sulle gradinate della Piscina dello Stadio Monumentale.

play by play

Gara 3 – sabato 25 giugno

Bogliasco, ore 19:00
S.C. QUINTO – N.C. CIVITAVECCHIA

Roma, ore 19:00
ROMA NUOTO – TORINO 81

LASCIA UN COMMENTO