Pallanuoto, il ritorno di Molina “Emozione fantastica”

0
CONDIVIDI
Pallanuoto, A2 M: arbitri e programma

GENOVA 28 SET. Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. La musica di Antonello Venditti potrebbe fare da colonna sonora al rientro in biancoceleste di Guillermo Molina, l’universale spagnolo che a Recco ha giocato dal 2009 al 2012 vincendo tutto. Il suo è stato il botto del mercato estivo, per la felicità di tifosi, compagni e dello stesso Willy, capitano della Spagna alle Olimpiadi e punto di forza dell’An Brescia nelle ultime tre stagioni: “Sono davvero contento di essere rientrato a casa. La mia famiglia è ligure e tornare qui è bellissimo. Abbracciare di nuovo la Pro Recco è stata un’emozione enorme: è una società in cui ho vinto tanto e vorrei continuare quella scia di successi interrotta anni fa. Qui – prosegue – c’è un ambiente sano, con molta voglia di lavorare. Rivedere vecchi amici, poi, è sempre bello”.
In biancoceleste Guillermo non sarà l’unico spagnolo: in estate, infatti, è arrivato dal Primorje Gonzalo “Chalo” Echenique, suo compagno in nazionale. “È un giocatore molto veloce e forte – osserva Willy – bravissimo nei passaggi. Sono convinto che sarà una bella esperienza, sia per lui sia per il campionato italiano che si arricchisce di un atleta di questo profilo”.
Il trasferimento estivo, dal Brescia alla Pro Recco, non è passato inosservato. E interrogato dai giornalisti, il 32enne originario di Ceuta ha voluto spegnere ogni polemica: “Voglio ringraziare il Brescia per quanto ha fatto con me dal punto di vista personale e sportivo. Se il Recco mi ha preso è perché loro mi hanno dato la possibilità di giocare ancora ad alto livello e per questo non posso che dirgli “grazie”. Capisco che ci siano rimasti male, c’era un progetto ambizioso, ma le questioni familiari vanno messe davanti a tutto”.

LASCIA UN COMMENTO