Pallanuoto, Champions: Recco supera l’Osc Budapest

0
CONDIVIDI
Pallanuoto
Pallanuoto
Pallanuoto

GENOVA 17 APR. Davanti a quasi 1300 persone la Pro Recco supera l’Osc di Budapest per 7 a 2 e mantiene salde le redini del primo posto in classifica.
Primo tempo contratto, teso e senza dubbio poco esplosivo, con le due squadre intente a studiarsi. A segno vanno Ivovic e Filipovic che permettono ai biancocelesti di andare a chiudere il primo parziale sul 2-0.Si riparte con il secondo set e i magiari si fanno subito più pericolosi e aggressivi, tanto che Batori riesce a sorprendere capitan Tempesti che para il tiro, ma la traiettoria finisce in rete (2-1). Poco tempo per gioire lasciato agli ungheresi, quando ancora Ivovic scarica un destro potentissimo su cui l’estremo difensore dell’OSC nulla può; adesso il tabellone recita 3-1 Recco. Risultato che porta i due team all’intervallo lungo.
Esibizione della campionessa del mondo Marta Cantero tra il secondo e il terzo tempo, spettacolo sugli spalti e la filarmonica Rossini di Recco a intrattenere gli spettatori. Un evento internazionale da grandi numeri insomma.
Nel terzo quarto la Pro cambia marcia, Pijetlovic due volte e Mandic – tiro potentissimo – fanno il vuoto e il Recco vola via sul 6-2.
Manca solo la rete di Pijetlovic – tripletta personale – nell’ultimo tempo per andare a porre la parola fine all’incontro e fissare il risultato sul 7-2. Danze chiuse

LASCIA UN COMMENTO