Pallanuoto, Bogliasco terzo nella final six e qualificato in Euro Cup

0
CONDIVIDI
Pallanuoto, A2 M: arbitri e programma
Pallanuoto
Pallanuoto

GENOVA 22 MAG.  Vince il derby per l’Europa. Batte il Rapallo 14-13 dopo i tiri di rigore, sale sul podio del 32° campionato di serie A1 femminile e si qualifica per l’Euro League 2016/2017. Non sono bastati quattro tempi di gioco per decidere la partita che si è conclusa 10-10 e dove entrambe le squadre, in situazioni differenti, hanno avuto la possibilità di allungare sull’altra. Bogliasco era partita meglio con il 3-1 iniziale, Rapallo ha avuto la superiorità numerica per chiuderla nel quarto tempo. Alla fine hanno deciso le due parate di Falconi su Ioannou e Avegno nella serie dei rigori; una parata anche di Lavi sul tiro di Boero.
Appuntamento alle 19.15 alla piscina Cappuccini con la finale che assegna lo scudetto tra Despar Messina e Plebiscito Padova (arbitri Taccini e Colombo) trasmessa in diretta su Rai Sport 2.

Bogliasco Bene-Rapallo Pallanuoto 14-13
Bogliasco Bene: Falconi, Viacava 1, Gualdi, Dufour 6, Trucco, Millo G, Maggi 1, Rogondino, Boero, Rambaldi Gudasci 1, Cocchiere, Frassinetti 1, Casareto. All. Mario Sinatra
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta, Casanova, Avegno 4, Sessarego, Antonucci, Tankeeva, Criscuolo S, Arbus, Criscuolo C, Cotti 4, Ioannou 2, Maiorino. All. Luca Antonucci
Arbitri: Petronilli e Calabro’.
Note: parziali 4-4, 1-1, 3-3, 2-2. 10-10 dopo i tempi regolamentari. Uscite per limite di falli S. Criscuolo (R) nel terzo e Rambaldi (B) nel quarto tempo. Ammonito per proteste l’allenatore del Bogliasco Sinatra nel secondo tempo. Superiroità numeriche: Bogliasco 0/4 + 4 rigori e Rapallo 4/8 + un rigore. Tiri di rigore, inizia Rapallo: Sessarego gol, Dufour gol, Zanetta gol, Boero parata, Ioannou parata, Viacava gol, Avegno parata, Frassitetti gol, Cotti gol, Rogondino gol. Spettatori 200 circa

Le squadre non si risparmiano. Sorpassi e controsorpassi fin dall’inizo. Otto gol già nel primo tempo; triplette delle numero 4, Trucco e Avegno e due rigori conquistati dai centroboa Frassinetti e Casanova accendono subito la sfida. La prodezza di Cotti riporta avanti Rapallo dopo 9’34”, due traverse di Zanetta negano il +2 e il gol di Dufour (il quarto personale) riporta il risultato il parità al minuto 11’41”. Si arriva a metà gara 5-5 e a fine terzo 8-8. Tre rigori non bastano a Bogliasco per allungare, Rapallo risponde con la doppietta di Ioannou e il gol in più di Cotti (23’31”). Nell’ultimo tempo è Rapallo che prova a chiuderla e Bogliasco che rincorre: palomba di Cotti e pareggio di Maggi col tiro a rimbalzo sull’acqua, ultimo vantaggio con la bomba di Avegno e definitivo pareggio di Dufour che la infila nel sette a 24 secondi dalla sirena (10-10). Decidono i rigori.

 

Il calendario della Final Six scudetto

Venerdì 20 maggio
Quarto di finale 1 Bogliasco Bene-L’Ekipe Orizzonte 12-6
Quarto di finale 2 Mediostar Prato-Rapallo Pallanuoto 9-10

Sabato 21 maggio
Finale 5/6 L’Ekipe Orizzonte-Mediostar Prato 5-10
Semifinale 2 Despar Messina-Bogliasco Bene 14-9
differita Rai Sport 2 domenica 22 maggio alle 11.15
Semifinale 1 Plebiscito Padova-Rapallo Pallanuoto 8-5
differita Rai Sport 2 alle 23.30

Domenica 22 maggio
Finale 3/4 Bogliasco Bene-Rapallo Pallanuoto 14-13 dtr (10-10)
Ore 19.15 Finale 1/2 Despar Messina-Plebiscito Padova
diretta Rai Sport 2

Giudice arbitro Giuliano Tenenti; arbitri Cristina Taccini, Massimo Calabrò, Stefano Scappini, Arnaldo Petronilli, Raffaele Colombo e Marco Ercoli.

LASCIA UN COMMENTO