Home Sport

PALLANUOTO, ALLENAMENTI IN SEDUTA COMUNE PER PRO RECCO E ACQUACHIARA

0
CONDIVIDI

pallanuotoGENOVA 15 FEB.  Ricco fine settimana alla piscina comunale di Sori, dove in assenza del consueto turno settimanale di campionato , e’ arrivata la squadra napoletana dell’Acquachiara, che fa capo a Franco Porzio, fratello del coach della Pro Recco , e di cui e’presidente la figlia di Franco.

La squadra partenopea ha cominciato l’allenamento congiunto con quella ligure venerdi mattina e sara’possibile vederla all’opera fino a sabato mattina…spettacolo assicurato.
Entrambe le societa’avevano interesse ad intensificare i loro allenamenti: la Pro Recco, in quanto si trova in un periodo in cui spinge moltissimo, l’Acquachiara per il prossimo appuntamento di Euro Cup (la vecchia Coppa Len) che potrebbe prendere quest’anno la via di Napoli.
Sono note le vicende appena trascorse ,con il timore dei napoletani per la loro sicurezza fisica in relazione alla non ottimale situazione di ordine pubblico nei pressi di Volgograd, sede della partita internazonale.
E’una grande occasione per vedere all’opera, oltre i campionissimi della Pro, visibili quotidianamente (giovedi mattina ripresa per i nazonali e venerdi tutti quanti), anche quelli dell’Acquachiara:Antonio Petkovic, vice capocannoniere nazionale dietro a Brguljan, Fabio Gambacorta, genovese, ex boglischino e ormai ‘naturalizzato’napoletano, il portiere Miro Kacic,che ben prima del celebratissimo Sefik in occasione di Cvrena Zvezda-Radnicki , segno’ con la calottina del Brescia un gol da porta a porta nella vasca dello Spandau a Berlino; c’e’Andrea Scotti Galletta, altro transfuga dal Circolo Posillipo a quello dell’Acquachiara, c’e’ Amaurys Perez che ,ormai celeberrimo come ballerino , e’ritornato nella sua dimensione , mantenendo l’umilta’ di chi dice :”non e’la pallanuoto che deve ringraziare me ,se ha vissuto un po’di popolarita, ma sono io che devo ringraziare la pallanuoto e l’Italia per quello che mi ha permesso di poter realizzare.”
C’e’ Stefano Luongo rigenerato dopo la brutta avventura fisica, che recupera peso e scende in vasca, c’e’ l’ex mancino del Recco ,Di Costanzo, c’ e’ ‘nonno’ Mino Marsili ,ex Bogliasco, che ora divide la sua settimana fra Genova e Napoli.
A guidare la truppa vi e’ l’indimenticato Paolo De Crescenzo, ex allenatore della Pro Recco, conterraneo ed amico fraterno di Pino Porzio:
“Giocare ed allenarsi qui-afferma- e’sempre una grande opportunità ed un grande stimolo.Considero la Pro Recco tuttora la piu’grande squadra del mondo e a noi questo allenamento non puo’che giovare.
E poi c’e’ una gran bella piscina a Sori, ben tenuta.Noi a Napoli abbiamo una realta’diversa, ma sulla ‘Scandone’mi sono gia’espresso in passato e polemicamente.Non farmi dire altro, perché e’come buttare benzina sul fuoco…”
Spesso gli allenamenti sono piu’ interessanti delle partite.
Ad arbitrare venerdi sera Pinato ed Aessia Ferrari.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here