Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, A2 M: risultati e tabellini

0
CONDIVIDI
Pallanuoto

GENOVA 4 DIC.  Con la vittoria del Chiavari 9-8 con la President Bologna si sono concluse le partite della seconda giornata del campionato di serie A2 maschile.

Cronache e tabellini delle partite del girone nord di A2.

PROMOGEST-RN FLORENTIA 6-7


PROMOGEST

PROMOGEST: Cavo, Reale, Licata, Mugnaini 2, Cannas, Maresca, Pagliara 1, Vuleta 3, Deidda, Cambiaso, Calli, Matta, Postiglione. All. Pettinau
RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Cranco, Coppoli 2, Turchini 1, Colombo 1, Bosazzi, Dani 1, Turchini, Tomasic, Astarita 2, Di Fulvio, Sammarco. All. De Magistris
Arbitri: D. Bianco e Ferrari
Note: parziali 0-3, 2-0, 2-3, 2-1. Nel secondo tempo, sul risultato di 0-3, Colombo (F) ha fallito un rigore (parato da Cavo). Usciti per limite di falli Licata e Calli (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Promogest 3/9 e Florentia 4/11 + un rigore. Spettatori 100 circa
Commento. La Florentia sbanca Cagliari e passa sul campo della Promogest. A Porto Sant’Elena la squadra allenata da Gianni De Magistris, che torna in panchina, parte forte, soffre un po’ il ritorno dei sardi ed è abile a fruttare l’ultima occasione. Alla fine del primo tempo è avanti 3-0; a inizio ripresa ha la possiblità di allungare a +4 ma Colombo si fa parare il rigore da Cavo. La partita cambia volto e la Promogest rientra con Vuleta e Pagliara per il 2-3 di metà gara. Il terzo tempo è molto acceso ma i toscani lo chiudono col doppio vantaggio (4-6). La squadra di casa continua spingere nel quarto tempo: trascorrono due minuti e dimezza le distanze con Vuleta, poi raggiunge il pareggio a 1’06” dalla fine con Mugnaini (doppietta per lui). Nell’ultima azione, ad un secondo dal fischio della sirena, in superiorità numerica, Astarita si fa trovare pronto all’appuntamento con il gol che regala la vittoria ai toscani.

VELA NUOTO ANCONA-RN SORI 7-8
ANCONA12
VELA NUOTO ANCONA: Santini, Castriota, Spadoni 3, Pantaloni 1, Pugnaloni, Delle Monache, Perciballe, Messina, Dipalma, Bartolucci, Sabatini 1, Pieroni 2, Cardoni. All. Palanca
RN SORI: Agostini, Elefante, Rezzano 2, Megna, Froda’, Stagno, Digiesi 3, Percoco, Penco, Cotella 1, Giacobbe, Loomis 2 (1 rig.), Benvenuto. All. Cipollina
Arbitri: Barletta e Bonavita
Note: parziali 0-3, 2-3, 3-1, 2-1. Superiorità numeriche: Vela Ancona 2/13 e Sori 2/8 + 1 rigore. Usciti per limite di falli nel quarto tempo Pieroni (V), Elefante e Peco (S). Spettatori 200 circa.
Commento. Semaforo verde per la Rari Nantes Sori che vince 8-7 ad Ancona e conquista i primi tre punti della stagione. Dopo la sconfitta di sette giorni fa in casa con la Promogest, i ragazzi di Cipollina mostrano i muscoli. Partono forte e dopo dieci minuti e mezzo sono avanti 4-0; in apertura di terzo tempo conducono 7-3 (gol di Loomis). Al 2O° minuto Spadoni da il via alla rimonta della Vela ed ancora lui (tripletta personale) sigla il gol del momentaneo pareggio nel quarto tempo, quando mancano sei minuti da giocare. Il Sori riparte deciso e realizza il gol partita con Loomis dai cinque metri. Negli ultimi quattro minuti non cambia il risultato.

BRESCIA WATERPOLO-LAVAGNA 90 DIMEGLIO 5-8
Brescia03122016
BRESCIA WATERPOLO: Voltolini, Scropetta, Zugni 1, Laurini, Maitini 3, Vannini, Tortelli 1, Di Rocco, Zanetti, Dalla Bona, Tononi, Gianazza, Massenza Milani. All. Sussarello
LAVAGNA 90 DIMEGLIO: Graffigna, Bassani, Luce, Pedroni 2, Oneto 1, Cimarosti 1, Magistrini, Agostini, Cotella, Pedroni 1, Governari, Parisi 1, Casazza 2 (2 rig.). All. Risso
Arbitri: Nicolosi e Dantoni
Note: parziali 3-3, 1-2, 0-1, 1-2. Uscito per limite di falli Pedroni (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Brescia Waterpolo 3/6, Lavagna 90 Di Meglio 0/5 + 2 rigori. Spettatori: 100 circa
Commento. La Lavagna 90 Dimeglio passa 8-5 in casa della Brescia Waterpolo. Equilibrio nella prima frazione chiusa 3-3 dalla rete del bresciano Tortelli a 33 secondi dal termine. Il rigore di Casazza consente ai liguri di andare all’intervallo lungo in vantaggio 5-4. Calano i ritmi nel terzo periodo. La squadra di Risso si porta sul 6-4 con Pedroni. Maitini accorcia per i padroni di casa (6-5) in apertura di quarto parziale. Poi l’allungo decisivo degli ospiti con Cimarosti e Pedroni (8-5).

RN IMPERIA 57-CS PLEBISCITO PD 14-6
IMPERIA03122016

RN IMPERIA 57: Conti, Mensi, Ramone, Rocchi 1, Grossi, Tabbiani 2, Durante 1, Corio 4, Novara, Soma’ 2, Rocchi 2, Cesini 2, Merano. All. Pisano
CS PLEBISCITO PD: Destro, Segala, Tognon, Seymour, Savio 1, Barbato, Tosato, Robusto, Zanovello 1, Dal Bosco, Rolla, Conte 4, Tomasella. All. Fasano
Arbitri: Magnesia e Ruscica
Note: parziali 4-1, 6-3, 2-1, 2-1. Superiorità numeriche: RN Imperia 4/9 e Plebiscito 5/10. spettatori 100 circa.
Commento. Larga vittoria per la RN Imperia che supera 14-6 la Plebiscito Padova. Con il piede sull’acceleratore i padroni di casa nella prima frazione: due volte Corio e Durante superano Destro (3-0). Savio sblocca i patavini (3-1). E’ di Somà il gol del 4-1 che conclude il tempo. La squadra di Pisano prende il largo nel secondo periodo: il parziale di 6-3 taglia le gambe agli ospiti. All’intervallo la RN Imperia conduce 10-4. Il match non ha più molto da raccontare: Cesini firma il 12-5 per i liguri, con cui termina il terzo quarto. Rocchi, numero 4 in calottina bianca, sigla il definitivo 14-6.

CROCERA STADIUM-SPAZIO RN CAMOGLI 7-16
crocera

CROCERA STADIUM: Foroni, Pedrini 3, Giordano, Maiocchi, Congiu 2, Bossola, Marenco, Tortora 1, L. Fulcheris 1, Dellepiane, Bavassano, Davite, A. Fulcheris. All. Damonte.
SPAZIO RN CAMOGLI: Gardella, Beggiato 6 (2 rig.), Iaci, Antonucci 1, Federici 1, Daniele 1, Guenna 3, Celli, Cocchiere 1, Gatti 1, Molinelli, Cuneo, Caliogna 2. All. Magalotti.
Arbitri: Zedda e Pagani Lambri.
Note: parziali 0-4, 2-2, 4-5, 1-5. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 4/16 e Spazio RN Camogli 11/13 + 2 rigori. Usciti per limite di falli Iaci (Camogli) nel secondo tempo; Giordano (Crocera) nel terzo; Foroni (Crocera), L. Fulcheris (Crocera), Federici (Camogli) e Gatti (Camogli) nel quarto. Espulso Foroni (Crocera) per comportamento irriguardoso verso l’arbitro nel quarto tempo. Spettatori 150 circa.
Commento. Il Camogli incassa i primi tre punti della stagione. Li conquista nella piscina comunale Lago Figoi, battendo la Crocera per 16-7. La squadra allenata da Magalotti, tra il primo e il secondo tempo, segna un break di +6 con le doppiette di Beggiato e Caliogna e le reti di Daniele e Cocchiere. Accorciano i padroni di casa che con Congiu, Pedrini, Fulcheris e Tortora si portano a metà del terzo tempo a -3. La risposta del Camogli non si fa attendere e la terza frazione si chiude 11-6. Negli ultimi otto minuti di gara gli ospiti non lasciano spazio alla Crocera (che va a segno soltanto una volta con Congiu) e dilagano con la tripletta di Guenna. Match winner Beggiato, autore di 6 gol.

CHIAVARI NUOTO-PRESIDENT BOLOGNA 9-8
chiavari

CHIAVARI NUOTO: Massaro, Ghio, Dainese, Prian 2, Oliva, Barrile 1, Marciano 2, Vaccarezza, Raineri 1, Botto 1, Croce, Giusti 2, Barattini. All. Mangiante
PRESIDENT BOLOGNA: Mugelli, Martelli, Barboni, Baldinelli 4 (3 rig.), Moscardino 2, Dello Margio, Baldinelli, Belfiori, Pasotti, Pozzi, Cocchi 2, Cecconi, De Santis. All. Gamberini
Arbitri: Iacovelli e Romolini
Note: parziali 2-1, 2-2, 1-3, 4-2. Uscito per limite di falli Cecconi (B) nel quarto tempo. Espulsi Pasotti (B) nel terzo, Barrile (C) e Chiari (dirigente Chiavari) nel quarto periodo. Superiorità numeriche: Chiavari 5/11 e President Bologna 2/7 + 3 rigori. Spettatori: 100 circa
Commento. La partita si decide in extremis con un gol di Botto a 24 secondi dalla sirena che consegna la vittoria al Chiavari. I padroni di casa partono con il piede sull’acceleratore: dopo iun tempo mezzo sono avanti 4-1 ma poco prima dell’intervallo lungo gli ospiti accorciano le distanze con Cocchi e Moscardino (4-3). In avvio di terzo periodo si ribalta la situazione: Alessandro Baldinelli segna la rete della parità (4-4) e poco dopo Cocchi firma il primo sorpasso ospite (4-5). Inizia una sfida punto a punto. Quando sembra che il Bologna abbia messo in cassaforte il risultato, grazie alle due lunghezze di vantaggio (6-8) a quattro minuti dalla fine, i ragazzi di Mangiante si rifanno avanti. Reagiscono e segnano tre gol consecutivi con Marciano, Prian e Botto che fissa il risultato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here