Home Sport Sport Savona

Pallanuoto: A1M: RN Savona eliminata dalla final six

0
CONDIVIDI
Pallanuoto

SAVONA 18 MAG.  La BPM Sport Management affronterà l’AN Brescia nella seconda semifinale della Final Six scudetto di pallanuoto maschile in svolgimento al Palazzo del Nuoto di Torino. Nel primo quarto di finale supera 9-6 la RN Savona che paga lo 0/7 con l’uomo in più e la giornata no del giovane mancino Damonte gravato di due falli gravi dopo nove minuti. Prima parte di gara equilibrata con la BPM avanti 4-3. Decisivi i due mini break dei mastini, trascinati dalla quaterna di Petkovic (capocannoniere della regular season con 70 centri), tra la fine del terzo e l’inizio del quarto tempo per il 9-5. La RN Savona disputerà la finale per il quinto posto che vale la qualificazione all’Euro Cup.
In svolgimento il secondo quarto, il derby CN Posillipo-CC Napoli, live su Waterpolo Channel.

BPM Sport Management-RN Savona 9-6
BPM Sport Management: Lazovic, Gallo, Gitto 1, Valentino, Blary, Petkovic 4, Luongo, Jelaca, Mirarchi 2, Bini 1, Razzi, Deserti 1, Viola. All. Baldineti
RN Savona: Antona, Colombo 1, Damonte, Conterno, Lorenzo Bianco 1, Ravina 1, Grosso, Milakovic 2, Giovanni Bianco, Gounas, Piombo, Sadovyy 1, Missiroli. All. Angelini
Arbitri: Lo Dico e Ceccarelli.
Note: parziali 2-2, 2-1, 3-1, 2-2. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: BPM Sport Management 5/8 e Savona 0/7. Ammoniti per proteste il tecnico Angelini (S) a 7’13 del secondo tempo e il tecnico Baldineti (BPM) a 7’18 del terzo tempo. Espulso per proteste il dirigente Aschiero (S) a 5’46 del terzo tempo. Spettatori 300 circa.

CRONACA. Il match si sblocca dopo 2’49 con Ravina che dalla distanza sorprende Lazovic. Rispondono Petkovic, che sfrutta l’uomo in più (1/1), e Gitto, che trasforma l’assist con il contagiri di Gallo (2-1). Il destro di Lorenzo Bianco dai sette metri è chirurgico per il 2-2 che chiude la frazione iniziale. Ancora Petkovic e Bini portano sul +2 (4-2) i mastini; replica Milakovic per il 4-3 di metà gara. In apertura di terzo tempo, al 5-3 di Mirarchi in superiorità numerica risponde Colombo; poi la BPM si sgancia con un tap in di Deserti su invito di Bini (6-4) e la rete in superiorità numerica (4/7) ancora di Mirarchi per il 7-4. Savona, non pervenuta con l’uomo in più (0/6), è perfetta in parità e Milakovic la tiene aggrappata all’incontro (7-5). Ma la BPM accelera ancora con due conclusioni vincenti di Petkovic: la prima a uomini pari e la seconda in superiorità (5/8). L’ultimo squillo è di Sadovyy: la sciarpata dai cinque metri dell’ucraino naturalizzato italiano bacia il palo e poi si insacca per il 9-6 conclusivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here