Pallanuoto A1 F: Rapallo e Bogliasco in semifinale di final six

0
CONDIVIDI
Pallanuoto, A2 M: arbitri e programma
Pallanuoto
Pallanuoto

GENOVA 21 MAG. Final Six. Bogliasco e Rapallo avanti
Despar Messina-Bogliasco Bene e Plebiscito Padova-Rapallo Pallanuoto sono le semifinali della serie A1 femminle di questa sera alla Cappuccini. Ieri sera si sono giocati i quarti di finale. Nella prima partita il Bogliasco Bene, neovincitore della Coppa Italia, ha battuto L’Ekipe Orizzonte 12-6; triplette di Maggi per le liguri e Di Mario per le catanesi. Pioggia e vento hanno tenuto lontano i tifosi ma i cento che sono intervenuti si sono fatti sentire. Nella seconda partita il Rapallo Pallanuoto ha superato la Mediostar Prato 10-9; parità fino a 2’48” dalla fine, poi decide la palomba del capitano ligure Sonia Criscuolo. Si riprende domani pomeriggio alle 15.00 con la finale per il quinto posto tra L’Ekipe Orizzonte e la Mediostar Prato (il sorteggio deciderà chi giocherà con la calottina bianca). In tribuna il CT della Nazionale femminile di pallanuoto Fabio Conti e il consigliere federale Giuseppe Marotta.

Bogliasco Bene-L’Ekipe Orizzonte 12-6
Bogliasco Bene: Falconi , Viacava 2, Gualdi , Dufour 1, Trucco 2, Millo G 1, Maggi 3, Rogondino , Boero , Rambaldi Guidasci 1, Cocchiere 1, Frassinetti 1, Casareto . Coach. Mario Sinatra
L’Ekipe Orizzonte: Schillaci , Santapaola , Campione , Amedeo , Di Mario 3 (1 rig), Grillo , Palmieri 1, Marletta 1, Buccheri, Aiello G, Riccioli 1, Lombardo , Condorelli . Coach. Martina Miceli
Arbitri: Colombo e Scappini
Note: parziali 3-1, 1-2, 5-3, 3-0. Uscite per limite di falli Grillo (O) nel terzo e Dufour (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 5/10 e Orizzonte 3/11 + un rigore. Spettatori 100 circa

Alla fine vince il Bogliasco Bene, ma per tre quarti di gara l’Ekipe Orizzonte gli tiene testa. Il primo tiro è di Frassinetti dopo un minuto, sul palo. Botta e risposta tra le azzurre Frassinetti (palomba) e Di Mario (rigore) nell’arco di sette secondi, poi minibreak del Bogliasco con la doppietta di Maggi per il 3-1. Nel secondo tempo l’Orizzonte spinge alla ricerca del gol che arriva dopo cinque minuti con l’altra azzurra Palmieri con un tocco dal centro in superiorità numerica; prima di lei ci avevano provato la mancina Riccioli, Millo e Di Mario ma il portiere e capitano del Bogliasco Falconi (in serata) aveva sempre ribattuto. Poi altri due gol ravvicinati, in 9 secondi, Viacava e Di Mario per il 4-3 di metà gara. Nel terzo tempo è ancora il capitano dell’Orizzonte e del Setterosa Di Mario a tenere in gioco L’Ekipe ma appena Bogliasco aggiusta la mira e trova gli spazi in superiorità allunga facilmente a +3 (9-6). L’alzo e tiro di Cocchiere a metà del quarto periodo mette in ghiaccio la partita, i gol di Millo e Trucco servono a fissare il risultato.

 

Mediostar Prato-Rapallo Pallanuoto 9-10
Mediostar Prato: Gigli , Pelagatti , Giachi 1, Lapi 1, Bosco , Repetto , Galardi 2, Tabani C 1, Albiani 1, Canetti 1, Francini, Bartolini 2, Tabani E. Coach. Jacopo Bologna
Rapallo PN: Lavi , Zanetta 2, Casanova 1, Avegno 1, Sessarego, Antonucci, Tankeeva 1, Criscuolo S 2, Arbus, Criscuolo C, Cotti 1, Ioannou 2, Maiorino. Coach. Luca Antonucci
Arbitri: Taccini e Ercoli
Note: parziali 2-0, 2-4, 2-2, 3-4. Nessuna è uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Prato 3/10 + un rigore e Rapallo 1/4. Ammonito il tecnico del Rapallo Antonucci nel quarto tempo per proteste. Spettatori 100 circa

Rapallo vince in rimonta, disputando un super quarto tempo. Tanto nuoto e pochi gol all’inizio; vantaggio Prato con Albiani dopo 1’37” e Canetti dopo 6’59”, entrambe in più. La brasiliana Canetti prende un colpo al piede destro ed esce di in chiusura di primo tempo. Nel secondo periodo Prato prova lo strappo ma dopo il 4-1 di Lapi su rigore, Rapallo rimonta, spinta dai gol dell’azzurra juniores Ioannou, dalla russa Tankeeva e da Zanetta che completa la rincorsa con una controfuga a 5” dall’intervallo lungo. Si riparte da 4-4. Avanti Prato con la sciarpa di Galardi, controsorpasso Rapallo con Zanetta e Avegno, di nuovo parità con il gol Bartolini al minuto 21’54” (6-6). Nell’ultimo periodo le liguri mettono la calottina avanti quattro volte; le toscane replicano fino al 9-9. Decide la palomba del capitano del Rapallo Sonia Crisculo a 2’48” dalla sirena. Galardi e Bartolini hanno ancora la palla del pareggio ma Lavi salva il risultato.

Il calendario della Final Six scudetto

Venerdì 20 maggio
Quarto di finale 1 Bogliasco Bene-L’Ekipe Orizzonte 12-6
Quarto di finale 2 Mediostar Prato-Rapallo Pallanuoto 9-10

Sabato 21 maggio
Ore 15.00 Finale 5°/6° Mediostar Prato-L’Ekipe Orizzonte
Ore 19.15 Semifinale 2 Despar Messina-Bogliasco Bene
differita Rai Sport 2 domenica 22 maggio alle 11.15
Ore 21.15 Semifinale 1 Plebiscito Padova-Rapallo Pallanuoto
differita Rai Sport 2 alle 23.30

Domenica 22 maggio
Ore 13.00 Finale 3°/4° posto perdenti semifinali
Ore 19.15 Finale 1°/2° posto vincenti semifinali
diretta Rai Sport 2

Giudice arbitro Giuliano Tenenti; arbitri Cristina Taccini, Massimo Calabrò, Stefano Scappini, Arnaldo Petronilli, Raffaele Colombo e Marco Ercoli.

LASCIA UN COMMENTO